Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Un filo di fumo
Un filo di fumo

Un filo di fumo

by Andrea Camilleri
pubblicato da Sellerio Editore Palermo

6,80
8,00
-15 %
8,00
Disponibile.
14 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Nel 1980 Livio Garzanti volle pubblicare questo mio romanzo risolvendo le perplessità di alcuni suoi eminenti collaboratori. Mi domandò però, quasi a guardarsi le spalle, un glossario. Comprendendo le sue taciute ragioni, principiai a compilarlo di malavoglia; poi, a poco a poco ci pigliai gusto e me la scialai. Il romanzo viene ora ristampato a distanza di diciassette anni e il glossario, nel frattempo, è diventato superfluo. Se ora lo ripubblichiamo è perché la cosa sottilmente ci diverte.
Lo spunto di "Un filo di fumo" me lo diede un volantino anonimo, trovato tra le carte di mio nonno, che metteva in guardia contro i maneggi di un commerciante di zolfi disonesto. Per il resto, nomi e situazioni sono da addebitare alla mia fantasia. Allora, quando uscì, il romanzo piacque a mia madre: lo dedico alla sua memoria.
(Andrea Camilleri)

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Sellerio Editore Palermo

Collana La memoria

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/1997

Pagine 148

Lingua Italiano

Lingua Originale Italiano

Isbn o codice id 9788838913389

1 recensioni dei lettori  media voto 2  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
1
1 star
0
Un filo di fumo

GG - 09/10/2006 16:02

voto 2 su 5 2

E' uno dei primi romanzi di Camilleri che, però, non ebbe immediato successo. La storia è incentrata sulla figura di un commerciante di zolfo disonesto, il quale cerca di arricchirsi ai danni degli abitanti di Vigata che sono coinvolti, direttamente o indirettamente, nei suoi traffici. Diversi sono i riferimenti a fatti realmente accaduti nel diciannovesimo secolo e il titolo del libro è collegato al filo di fumo che fuoriesce dalla ciminiera di una nave russa, che tutti, in paese, cercano di avvistare. Divertenti sono i siparietti dei vari personaggi che tentano di vedere il prima possibile il 'filo di fumo': è quasi una gara a chi lo riesce a scorgere prima. Il libro è arricchito da un bel glossario finale, nel quale Camilleri spiega il significato dei principali termini e delle frasi più ostiche al lettore non siciliano: tale glossario costituisce un elemento imprescindibile per apprezzare interamente l'opera. Il linguaggio, come in tutte le opere dello scrittore, è quella miscela di italiano-siciliano che ha fatto la sua fortuna: pur essendo una delle prime opere del narratore, lo stile è analogo a quello utilizzato nelle indagini di Montalbano e rappresenta un esempio di favella vernacolare, che oggi è difficile trovare.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima