Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Vendere e comprare sesso. Tra piacere, lavoro e prevaricazione
Vendere e comprare sesso. Tra piacere, lavoro e prevaricazione

Vendere e comprare sesso. Tra piacere, lavoro e prevaricazione

by Giulia Garofalo Geymonat
pubblicato da Il Mulino

9,35
11,00
-15 %
11,00
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
19 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Cosa si nasconde dietro gli annunci erotici online, nelle strade di periferia o negli appartamenti delle escort in centro città? Cosa rischia chi compra sesso? Cosa si può fare contro la tratta di esseri umani? Quali sono i diritti dei sex worker? Perché la Germania considera la prostituzione un servizio, e la Svezia la punisce come una delle forme più vergognose di violenza contro le donne? Controverse questioni di policy ma anche di intimità spesso ancora tabù, e sullo sfondo i temi della libertà di scelta, della sessualità, del lavoro, del potere.

Dettagli

Generi Politica e Società » Controversie etiche » Prostituzione e industria del Sesso » Donne » Questioni femminili » Problemi e Processi sociali » Problemi sociali

Editore Il Mulino

Collana Farsi un'idea

Formato Brossura

Pubblicato 19/02/2014

Pagine 128

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788815244857

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Vendere e comprare sesso. Tra piacere, lavoro e prevaricazione"

Vendere e comprare sesso. Tra piacere, lavoro e prevaricazione
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima