Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Viaggio al termine di una stanza

by Tibor Fischer
pubblicato da Mondadori

Disponibile.
14 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Oceane, dopo aver svolto diversi lavori più o meno sordidi (il peggiore in assoluto è stato quello di performer in un live sex show a Barcellona) ha fatto un po' di soldi con un colpo di fortuna come designer di computer grafica. Le piace viaggiare, ma non le piace uscire di casa, anzi in realtà non esce mai di casa. La soluzione per lei è di portarsi il mondo nel suo appartamento (nella parte sud di Londra), utilizzando la tv satellitare, Internet e alcuni stranieri di passaggio. Tutto va abbastanza bene finché non comincia a ricevere delle lettere da un ex, ex nel senso che è morto anni e anni prima. Oceane, avvalendosi dei servigi di Audley, mercenario fallito e proprietario di un'agenzia per il recupero crediti non esattamente impeccabile, si trova a dover fare ricerche per il mondo al fine di capire il suo passato. Il nuovo romanzo di Tibor Fischer ha diverse ascendenze letterarie illustri (da "Robinson Crusoe" a "CéIine", da "L'isola del tesoro" a "De Maistre", etc.) ma affonda le sue radici nelle nuove assurdità e angosce del XXI secolo: si passa dal mondo dei sex club catalani alla guerra nella ex Iugoslavia, per approdare ad atolli lontani e pericolosissimi. "Viaggio al termine di una stanza" è un Tibor Fischer d'annata: una meditazione sulfurea e spassosa su un mondo retto dal caso e dalle sue beffe, su quello che possiamo sperare di comprendere (poco o niente), sugli aspetti del male oggi e sul perché il Consiglio Comunale di Lambeth sia una fogna. Un libro molto divertente sul male, sul bene, sul ketchup.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Mondadori

Collana Strade blu

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2006

Pagine 296

Lingua Italiano

Titolo Originale Voyage to the End of the Room

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788804544371

Traduttore Giuseppe Iacobaci  -  G. Iacobaci

3 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
3
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Viaggio al termine di una stanza

Anonimo - 28/07/2007 12:46

voto 5 su 5 5

Uno humour inglese con delle punte surreali che ti tengono fino all'ultima pagina in attesa di... mah!?! E intanto ridi, ridi, ridi... sotto i baffi, ore dopo, ma ridi. Una specie di Quenau inglese... esagero? In ogni caso, sottile, nonsense e leggiadramente liberatorio... E uno dei libri meglio tradotti che io abbia mai letto. Huah huah huah, il fotting! E i personaggi, Vaffan, Duro Dan... e i sistemi per la riscossione crediti, il vecchietto pisciato, il chewing gum! Gli impiegati comunali!! Gli assurdi spogliarelli!!!

Viaggio al termine di una stanza

Umberto Morelli - 03/10/2006 13:35

voto 5 su 5 5

Un classico del genere Fischer.Si, perchè per gli affezionati riconoscere un libro del poliedrico scrittore non è difficile.Divertente,con trovate e spunti di riflessione,non scontato e popolato da personaggi validi e ben delineati.Da comprare.

Viaggio al termine di una stanza

Anonimo - 17/03/2006 21:01

voto 5 su 5 5

divertentissimissimo e nonsense al punto giusto, questo non-romanzo sghembo e senza capo né coda è un godimento dalla prima all'ultima pagina. umorismo molto inglese (nel senso che ti becca alle spalle e di soppiatto e ti rende allegro senza farti mai sghignazzare apertamente, ma poi ci ripensi un quarto d'ora dopo e ti dici che tibor è un genio) e traduzione spettacolare.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima