Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'anonima fine di radice quadrata
L'anonima fine di radice quadrata

L'anonima fine di radice quadrata

by Alessandro Mari
pubblicato da Bompiani

10,80
18,00
-40 %
18,00
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
22 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

"Sei una radice quadrata senza il numero dentro." Sofia, sedici anni, studentessa svagata e blogger pungente, si sente rivolgere questo insulto ma non lo capisce. Abituata ad avere l'ultima parola, decide che Radice Quadrata sarà il soprannome del compagno che l'ha insultata. Lui è quello che non ride, quello che vive in un mondo di silenzi e taccuini chiusi con l'elastico. Prima solo curiosa, poi travolta da una vera ossessione, Sofia comincia a pedinare Radice Quadrata dopo la scuola, in mezzo a casermoni grigi, sotto la pioggia che batte impietosa la città. E tra corse in bici e appostamenti finisce per imparare più cose di sé che del ragazzo senza nome. Intanto un professore entusiasta chiede alla classe di scrivere dei racconti edificanti alla maniera di "Cuore", storie di nuovi e giovani eroi. Intanto ci sono feste e piccoli amori che subito si sciolgono in disamori. Intanto non smette di piovere, e l'acqua gonfia ogni cosa. Ci vorrà una tragedia che coinvolge l'intera scuola perché Sofia riesca a scalfire il mistero di Radice Quadrata, vedendosi rovinare addosso il segreto doloroso e vivo di un ragazzo che ha paura di tante cose, ma non di quello che prova.

La nostra recensione

Sarà per nonno Karl, appassionato di polizieschi in ogni forma (libri-film-serie tv), che l’ha condizionata “all’indagine”; sarà per la curiosità affamata degli adolescenti che non si accontentano mai della superficie, fatto sta che Sofia proprio non si accontenta di quello che di sé mostra il suo compagno Radice Quadrata (soprannome figlio di un insulto un po’ strano ed elaborato). E vuole andare più a fondo: indagini a tutto campo, appostamenti e pedinamenti compresi. Sofia frequenta il liceo, tiene un Blog intitolato Il mio paio d’occhi e, tra le sue altre caratteristiche, ha anche quella di essere una bugiarda seriale. Mente con tutti: la madre, il padre (sia il numero uno che il numero due), il fratello acquisito, le amiche e gli amici, lo fa con chiunque per trarsi d’impaccio in situazioni imbarazzanti e potenzialmente critiche; ma nella menzogna è coerente: mente anche con sé stessa. Però i segreti che Radice Quadrata nasconde - con inspiegabili intrusioni in palazzi estranei - cominciano a intrigarla più del lecito e a spingerla verso un’inconfessabile verità che nella sua mente assume contorni sempre più conturbanti. Non è facile raccontare il mondo degli adolescenti, almeno: non è facile farlo in modo convincente, senza cadere nelle trappole della banalità e degli stereotipi. Alessandro Mari mostra di esserci riuscito, esplorando con sapiente lucidità quello che per gli adulti rappresenta quasi un universo parallelo, e restituendoci tutta la solitudine e la complessità insieme alla simpatia e alla freschezza dei drammi adolescenziali. Non c’è dramma senza amore nell’adolescenza e non c’è quasi mai amore senza dramma, come se fosse una sequenza già scritta dove spesso le risposte non sono altro che nuove domande, un’età fantastica e complicata durante la quale il ghiaccio nel cuore è sempre sul punto di sciogliersi per lasciare il posto a ondate di calore e di nuovi sentimenti.
Antonio Strepparola

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Bompiani

Collana Narratori italiani

Formato Brossura

Pubblicato 26/02/2015

Pagine 315

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788845278266

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'anonima fine di radice quadrata"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima