Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'atomo militare e le sue vittime

by Massimo Zucchetti
pubblicato da Utet

Prezzo:
20,00 10,00
Risparmio:
10,00 -50 %
In promo:
3x2 su migliaia di libri
mondadori card 20 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 27 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Oggetto di questo libro è dare voce, offrendo dati e analisi, alle vittime silenziose del nucleare militare. Se dell'orrore di Hiroshima e Nagasaki si hanno testimonianze e studi, non accade lo stesso con tutte le vittime successive, civili e militari, su cui esiste una rimozione pubblica impressionante. Morti, feriti, aggrediti da tumori e malattie genetiche, vittime innocenti e caduti nell'adempimento del proprio lavoro. Dar voce alle vittime ci sembra il primo passo per aprire una seria riflessione sul nucleare militare e di conseguenza su quello civile. Siamo infatti certi che, a livello di percezione del rischio, il nucleare civile incontrerebbe difficoltà assai minori, sia a livello politico sia di pubblica opinione, se potesse sbarazzarsi dell'imbarazzante cuginanza con il nucleare militare. L'abolizione degli usi militari dell'energia nucleare e dei materiali radioattivi, in ultima analisi, deve costituire la premessa indispensabile se si vuole sperare in un futuro meno problematico per l'energia nucleare.

Dettagli

Generi Politica e Società » Guerra e difesa , Ambiente e Animali » Ecologia e Ambiente » Inquinamento e minacce per l'ambiente

Editore Utet

Formato Brossura

Pubblicato  07/05/2008

Pagine  177

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788802079318


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'atomo militare e le sue vittime"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima