Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il diario di Anne Frank. Riduzione teatrale
Il diario di Anne Frank. Riduzione teatrale

Il diario di Anne Frank. Riduzione teatrale

by Frances Goodrich - Albert Hackett
pubblicato da Einaudi

Prezzo:
12,00 10,20
Risparmio:
1,80 -15 %
mondadori card 20 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 3 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

Il "Diario" di Anna Frank viene tradotto negli Stati Uniti nel 1952, dove è accompagnato da una prefazione di Eleanor Roosevelt, vedova del presidente scomparso nel 1947. Le entusiastiche accoglienze critiche spingono un uomo di teatro, Meyer Levin, a proporre a Otto Frank un adattamento teatrale. Il padre di Anna finisce per accettare proprio a seguito delle insistenze di Eleanor, che lo convince dell'opportunità di far conoscere il testo anche attraverso il teatro e il cinema. Occorreranno tuttavia altri tre anni prima che il "Diario" venga affidato alla penna di due drammaturghi, Albert Hackett e Frances Goodrich. Un adattamento teatrale rappresentato ininterrotamente da quarant'anni sui palcoscenici di tutto il mondo.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Testi teatrali , Cinema e Spettacolo » Teatro » Testi e critica letteraria , Storia e Biografie » Biografie Diari e Memorie » Biografie e autobiografie » Olocausto, Genocidi e Pulizia etnica

Editore Einaudi

Collana Collezione di teatro

Formato Libro

Pubblicato  01/01/1997

Pagine  144

Lingua Italiano

Titolo Originale The Diary of Anne Frank

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788806141271


Traduttore A. Serra

1 recensioni dei lettori  media voto 1  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
1
Il diario di Anne Frank. Riduzione teatrale trentotto73

trentotto73 - 21/05/2013 15:27

voto 1 su 5 1

Non lasciarsi trasportare dall'entusiasmo di Anna Frank è difficile; allo stesso tempo, si è sopraffatti dalla tristezza, perché è a tutti noto il triste epilogo della storia. Manca il lieto fine, ma restano una fiducia e una speranza fuori dal comune. In un'epoca dominata da aneliti di negazionismo, è importante non dimenticare cosa sia accaduto inseguendo, con lucida follia, il mito della razza pura

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima