mondadoristore.it

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il giorno dei morti. L'autunno del commissario Ricciardi
Il giorno dei morti. L'autunno del commissario Ricciardi

Il giorno dei morti. L'autunno del commissario Ricciardi

by Maurizio De Giovanni
pubblicato da Fandango Libri

Prezzo:
10,00
.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 1 luglio.  (Scopri come).

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir » Gialli storici , Romanzi e Letterature » Gialli, mistery e noir

Editore Fandango Libri

Collana Fandango tascabili

Formato Tascabile

Pubblicato  13/07/2011

Pagine  396

Lingua Italiano

ISBN-13 9788860442406


1 recensioni dei lettori  media voto 0 su 5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Il giorno dei morti. L'autunno del commissario Ricciardi

Anonimo - 17/08/2011 10:07

voto 0 su 5 0

Avevo sentito di un lusinghiero paragone con un notissimo giallista, la curiosità ha preso il sopravvento, sono sempre in cerca di qualcosa di interessante ed ho acquistato a scatola chiusa i quattro libri relativi alle avventure del commissario Ricciardi. Leggendo la quarta di copertina mi son detta "ho preso un abbaglio, con questa storia del contatto con l'ultimo pensiero dei morti sarà una baggianata!"..ed invece no... sarà l'ottima l'ambientazione che subito mi ha catturata unita ad uno stile di scrittura naturale, ma nel giro di una settimana stavo leggendo le ultime pagine del quarto libro attinente le indagini del commissario Ricciardi. Bellissima la descrizione di una Napoli del passato, il periodo è quello del fascismo al potere, anche il carattere dei personaggi è ben curato tanto da affezionarsi tanto al suo Maione che alla sua "tata" come a ciascuno dei protagonisti che di volta in volta compaiono quasi a reclamare giustizia per una violenza subita. Nell'ultima stagione incontriamo Tettè, un bimbo che apparentemente sembra morto di stenti, cosa purtroppo normale in quel periodo; il commissario si ritrova ad essere però l'unico deciso ad iniziare e proseguire un'indagine che nessuno ritiene necessaria, nemmeno i suoi collaboratori... fino all'ennesimo colpo di scena, eccezionale!! Complessivamente consiglierei la lettura di questa serie, naturalmente a partire dall'inverno perchè è così che conoscerete meglio la vita ed i sentimenti di un uomo molto particolare: il commissario Ricciardi.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima