Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La gloria del volgare. Ontologia e semiotica in Dante dal «Convivio» al «De vulgari eloquentia»
La gloria del volgare. Ontologia e semiotica in Dante dal «Convivio» al «De vulgari eloquentia»

La gloria del volgare. Ontologia e semiotica in Dante dal «Convivio» al «De vulgari eloquentia»

by Alessandro Raffi
pubblicato da Rubbettino

17,00
20,00
-15 %
20,00
Disponibile.
34 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Frutto di una ricerca sui due trattati incompiuti, in cui Dante elabora i temi filosofici destinati a confluire nella Commedia, questo volume analizza i testi e le fonti, ricostruendo il dialogo sotterraneo che unisce le due opere, considerandole momenti complementari di un medesimo laboratorio speculativo. La contaminazione tra aristotelismo e metafisica della luce permette a Dante di sviluppare una serie di variazioni sul tema della nobltà dell'uomo che sfocia nell'esaltazione del volgare, lingua gloriosa in cui si celebra una sorta di redenzione poetica dell'umanità. Emerge così l'immagine di un Dante che si confronta con le tradizioni di pensiero più varie dalla gnoseologia di Avicenna alla mistica di Bonaventura, fino alle dottrine cabalistiche.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Storia e Critica letteraria » Letteratura antica, classica e medievale

Editore Rubbettino

Collana Iride

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2004

Pagine 258

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788849809114

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La gloria del volgare. Ontologia e semiotica in Dante dal «Convivio» al «De vulgari eloquentia»"

La gloria del volgare. Ontologia e semiotica in Dante dal «Convivio» al «De vulgari eloquentia»
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima