Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La guerra nelle montagne. Impressioni dal fronte italiano
La guerra nelle montagne. Impressioni dal fronte italiano

La guerra nelle montagne. Impressioni dal fronte italiano

by Joseph Rudyard Kipling
pubblicato da Mursia (Gruppo Editoriale)

10,20
12,00
-15 %
12,00
Disponibile - Attenzione!! Consegna a rischio per Natale.
20 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

1917, fronte italiano. Tra gli Alpini che combattevano durante la Prima guerra mondiale sulle vette delle Alpi Giulie e delle Alpi Carniche, spunta un inviato veramente speciale, Rudyard Kipling, che, già all'apice della fama, trascorre un periodo a stretto contatto con le Penne Nere offrendo una vera e propria testimonianza in presa diretta delle loro abilità, del loro coraggio e della loro ingegnosità, nell'ambiente ostile delle fredde e impervie cime del Nord Italia. Lo scrittore inglese s'innamora di questi soldati di montagna e ne diventa uno dei cantori più originali raccontando episodi di vita quotidiana e facendo conoscere le loro imprese anche oltre Manica. Una breve storia degli Alpini di Massimo Zamorani completa il volume, dando merito a uno dei più gloriosi corpi militari del nostro Paese.

1 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
La guerra nelle montagne. Impressioni dal fronte italiano

Anonimo - 24/08/2011 18:00

voto 0 su 5 1

Un libro che ha permesso di conoscere gli Alpini alla Regina Elisabetta. Un cult in Inghilterra e poco conosciuto in Italia. Da subito si capisce che non si tratta di un classico reportage di guerra scritto da un giornalista, ma è l'opera di uno scrittore che osserva gli uomini che combattono , ne studia i gesti e riferisce dei loro stati d'animo. Non si limita a osservare la scena che gli si mostra, ma cerca di diventarne parte e ne esce un'opera ricca di umanità che va ben oltre il racconto di uno spaccato di quel tragico conflitto che fu la Grande Guerra. Gli Alpini, da lui seguiti in diversi scenari di guerra, ne escono come dei veri "giganti" in capacità bellica, dedizione, altruismo e umanità. Non c'è mai retorica, ma solo un'acuta osservazione degli uomini. Tutto l'esercito italiano ne esce con un'immagine positiva, ma più che di esercito, si parla di italiani. Di uomini, contadini, operai, dottori, insegnanti, prestati al conflitto e diligentemente all'opera per consentire la vittoria finale della propria nazione.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima