Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Gli italiani e la guerra. Tra senso di insicurezza e terrorismo internazionale
Gli italiani e la guerra. Tra senso di insicurezza e terrorismo internazionale

Gli italiani e la guerra. Tra senso di insicurezza e terrorismo internazionale

by Fabrizio Battistelli
pubblicato da Carocci

14,42
20,60
-30 %
20,60
Disponibile.
29 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Se l'opinione pubblica americana e europea rispetto alla guerra è sufficientemente nota, ben poco si sa di quella italiana. Gli italiani hanno chiaramente mostrato, durante la crisi irachena, di non amare la guerra. Non la amano perché diffidano di questo "strumento politico" o perché hanno paura? Sarebbero disposti a difendersi di fronte a una minaccia alla propria sicurezza? Questo volume cerca di rispondere a questi interrogativi, in un rapido colpo d'occhio sugli atteggiamenti degli italiani riguardo guerra e difesa nella storia recente del paese.

Dettagli

Generi Politica e Società » Ideologie e Teorie politiche » Scienza e teoria politica

Editore Carocci

Collana Frecce

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2004

Pagine 189

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788843029037

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Gli italiani e la guerra. Tra senso di insicurezza e terrorismo internazionale"

Gli italiani e la guerra. Tra senso di insicurezza e terrorismo internazionale
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima