Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le lacrime dei filosofi. L'idea di salvezza in Occidente
Le lacrime dei filosofi. L'idea di salvezza in Occidente

Le lacrime dei filosofi. L'idea di salvezza in Occidente

by Giuseppe Cantarano
pubblicato da Marietti

23,80
28,00
-15 %
28,00
Spedito entro un mese.
48 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

A cos'altro tende l'intera storia della filosofia occidentale se non a rassicurarci che tutto ciò che esiste non è destinato a finire per sempre? Certo, è lo stupore dell'esistenza a suscitare la curiositas dei filosofi. Ma all'ombra di quella meraviglia c'è l'angoscia per l'annientamento di tutto ciò che esiste. Ecco perché la storia della filosofia può essere riletta non a partire dallo stupore di fronte all'essere, ma dalla paura che ciò che è diventi nulla. Se nella teologia cristiana è la fede nella resurrezione dei corpi a rispondere alla questione ultima, nella filosofia è la "fede" nel logos a garantirci che niente di ciò che esiste andrà definitivamente perduto. O almeno questo disperatamente sperano - con gli occhi pieni di lacrime - i filosofi.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia » Filosofia occidentale: dal 1900

Editore Marietti

Collana Saggistica

Formato Libro

Pubblicato 01/02/2011

Pagine 400

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788821175503

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Le lacrime dei filosofi. L'idea di salvezza in Occidente"

Le lacrime dei filosofi. L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima