Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La letteratura francescana. Testo latino a fronte. 5.La mistica. Angela da Foligno e Raimondo Lullo
La letteratura francescana. Testo latino a fronte. 5.La mistica. Angela da Foligno e Raimondo Lullo

La letteratura francescana. Testo latino a fronte. 5.La mistica. Angela da Foligno e Raimondo Lullo


pubblicato da Mondadori

29,75
35,00
-15 %
35,00
Disponibile.
60 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Immergendosi nel volume V della Letteratura francescana, il lettore si domanderà a un certo punto se il messaggio più vero di Francesco non sia stato quello mistico. Pur vivendo esperienze esistenziali del tutto diverse l'una dall'altra, infatti, Angela da Foligno e Raimondo Lullo portano testimonianza purissima del vivere, sulle orme del santo di Assisi, con e nel Cristo: "testimonianza intera di che cosa fu realmente l'esperienza di Francesco, la sua inevitabile povertà nell'esperienza della divinizzazione, la laicità della vita cristiana nell'ortodossia e la corrispondente teologia della resurrezione". Ecco Angela, sul finire del Memoriale dettato al frate, confidargli: "Una volta ho interrogato Dio dicendo così: "Ecco, tu sei in questo sacramento dell'altare. Dove sono i tuoi fedeli?". Quindi, aprendo l'intelletto dell'anima, rispose dicendo: "Dovunque io sono, sono con me anche i fedeli". E io stessa vedevo che era così. E chiarissimamente trovavo me dovunque era lui. Ma in Dio ciò che è "essere dentro" non è ciò che è "essere fuori". E lui è il solo che è dovunque pur comprendendo tutto". Nella vita di Angela, che non si allontana dalla sua piccola porzione di Umbria, che non è affiliata a un ordine religioso, ma semplice terziaria francescana alla guida di un gruppo di laici, Dio si manifesta di continuo. Raimondo Lullo è invece uomo di cultura, poeta e teologo. Anch'egli terziario francescano, si converte per un'illuminazione inattesa e spende poi la sua vita a propagandare la sua fede in tutto il Mediterraneo. È convinto sia giunto il tempo di una nuova teologia, che coinvolga le moltitudini di tutte le fedi e tutte le intelligenze. Il suo “Libro dell'amico e dell'amato” ha per tema l'uguaglianza che Dio ( l'amato) vuole con l'uomo ( l'amico). È l'amato stesso a costruire nell'amico tale uguaglianza, passo dopo passo, prova dopo prova, tribolazione e letizia dopo pena e gioia: «l'amico» recita una delle ultime battute del “Libro” «s'inebriava di un vino che, unito ai pianti e alle lacrime, gli faceva ricordare, comprendere e amare l'amato».

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La letteratura francescana. Testo latino a fronte. 5.La mistica. Angela da Foligno e Raimondo Lullo"

La letteratura francescana. Testo latino a fronte. 5.La mistica. Angela da Foligno e Raimondo Lullo
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima