Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il manoscritto. Come la riscoperta di un libro perduto cambiò la storia della cultura europea
Il manoscritto. Come la riscoperta di un libro perduto cambiò la storia della cultura europea

Il manoscritto. Come la riscoperta di un libro perduto cambiò la storia della cultura europea

by Stephen Greenblatt
pubblicato da Rizzoli

Prezzo:
22,00 17,60
Risparmio:
4,40 -20 %
mondadori card 35 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 24 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Nel 1417, in un'epoca in cui per impadronirsi di un testo antico si poteva rubare o uccidere, l'umanista Poggio Bracciolini scoprì in un monastero tedesco l'unica copia sopravvissuta del poema filosofico di Lucrezio, "De rerum natura". Oggi "Il manoscritto" racconta l'impatto delle idee di Lucrezio - intorno agli atomi, agli dèi e alla loro assenza, alla felicità umana - su artisti e pensatori come Botticelli e Giordano Bruno, Montaigne e Shakespeare, Freud e Einstein. Con il passo e la felicità del narratore Greenblatt dimostra in queste pagine che i grandi libri cambiano la storia del mondo.

La nostra recensione

Con la passione dello studioso e il fiuto dell'investigatore, l'umanista Poggio Bracciolini riportò alla luce tesori bibliografici di valore inestimabile. La sua caccia ai manoscritti sepolti negli antri bui e polverosi delle biblioteche dei monasteri di mezza Europa fu proficua e spettacolare. Con la stessa passione e con una fluidità narrativa di grande effetto, Stephan Greenblatt racconta la riscoperta di un codice contenente il De rerum natura di Lucrezio, poema che si riteneva perduto.
Sarebbe stato diverso il corso della modernità se Poggio non avesse ritrovato quel codice? Sì, la tesi di Greenblatt è sì: alla cultura europea sarebbe mancato un 'nutrimento' fondamentale. Sarebbe mancata la dirompente eversione dei principi filosofici epicurei trasfusi da Lucrezio nel suo poema. La ricerca del piacere e della bellezza poté così imporsi come attività umana degna e legittima, estendendosi a tutti i campi del sapere e delle arti nel Rinascimento: una lunga linea rossa che da Botticelli arriva fino a Shakespeare e che si rivela una stupefacente affermazione di vitalità e umanità.
Ovviamente un'opera non avrebbe mai potuto provocare da sola quell'audace transizione intellettuale che fu la liberazione dell'individualità dalle catene dell'ortodossia.E'anche vero però che il ritrovamento di quel testo costituì una svolta, una deviazione inaspettata e imprevedibile che fece la differenza. Greenblatt, da abilissimo divulgatore, ricostruisce una vicenda avvincente, in parte racconto avventuroso in parte affascinante storia delle idee.
Antonio Strepparola

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Storia e Critica letteraria » Letteratura antica, classica e medievale , Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Periodi storici » Storia moderna (1450-1700 ca.) » Storia sociale e culturale

Editore Rizzoli

Collana I sestanti

Formato Rilegato

Pubblicato  04/09/2012

Pagine  364

Lingua Italiano

Titolo Originale The Swerve: How the World Became Modern

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788817059091


Traduttore Roberta Zuppet

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il manoscritto. Come la riscoperta di un libro perduto cambiò la storia della cultura europea"

Il manoscritto. Come la riscoperta di un libro perduto cambiò la storia della cultura europea
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima