Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il nucleare salverà il mondo. La verità nascosta su un'energia pulita

by Gwyneth Cravens
pubblicato da Mondadori

Prezzo:
18,50 9,25
Risparmio:
9,25 -50 %
In promo:
3x2 su migliaia di libri
mondadori card 18 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 1 febbraio.  (Scopri come).

Descrizione

Se è vero che il prezzo del petrolio è destinato a restare a lungo ben oltre i cento dollari al barile e se è vero che il riscaldamento globale è il prodotto dell'anidride carbonica immessa nell'atmosfera dal consumo di combustibili fossili, allora non possiamo permetterci di scartare nessuna opzione energetica. Questo ha pensato Gwyneth Cravens nell'intraprendere il lungo viaggio che dà vita a una delle ricerche sull'energia nucleare più vive, appassionanti e approfondite che siano mai state scritte. Da sempre convinta oppositrice del nucleare, Cravens si persuade che è arrivato il momento di andare oltre i pregiudizi che accompagnano questa tecnologia, e insieme a uno dei massimi esperti americani in materia ripercorre con noi passo passo l'intero ciclo di vita dell'uranio. Seguendola in questo lungo viaggio che va dalle miniere dove l'uranio viene estratto ai laboratori in cui i reattori sono progettati e testati, dalle centrali dove l'energia viene prodotta ai più remoti siti di stoccaggio in cui le scorie radioattive vengono conservate, scopriamo che forse esiste davvero un'alternativa al petrolio e una via di uscita dall'emergenza climatica. Si chiama energia nucleare. Cravens non lascia nessuna domanda, nessuna perplessità, nessun dubbio senza una risposta. Muovendosi da un lato all'altro degli Stati Uniti incontra scienziati e studiosi delle più diverse discipline; intervista esperti di problemi di salute pubblica e strateghi di reparti antiterrorismo; espone tutte le sue perplessità e le sue paure, proprio come faremmo noi, ai ricercatori che studiano gli effetti delle radiazioni sull'uomo e sull'ambiente; cerca le prove e tutte le evidenze possibili che dimostrino la sicurezza dei depositi in cui le scorie vengono custodite. Finiamo così per apprendere che, facendo una passeggiata in una delle nostre stazioni ferroviarie, siamo esposti a una quantità di radiazioni superiore a quella che subiremmo, nello stesso lasso di tempo, in una miniera di uranio. Scopriamo che non esistono prove di un aumento dei casi di cancro intorno alle centrali e che un impianto a carbone rilascia più radiazioni nell'ambiente circostante di uno in cui si produca energia nucleare. E arriviamo infine a capire quanto abbiano pesato, nella storia di questa forma di combustibile, un pregiudizio politico e una campagna ideologica capaci di alimentare una paura infondata. "Il nucleare salverà il mondo" è un'attenta e convincente indagine a favore di una fonte energetica di cui spesso si parla senza saperne abbastanza, ma che non possiamo più permetterci di ignorare.

Dettagli

Generi Scienza e Tecnica » Opere di divulgazione scientifica » Ingegneria e Tecnologia » Energia: tecnologia e ingegneria , Ambiente e Animali » Ecologia e Ambiente » Ambiente: aspetti legali » Inquinamento e minacce per l'ambiente

Editore Mondadori

Collana Strade blu. Non Fiction

Formato Brossura

Pubblicato  01/05/2008

Pagine  533

Lingua Italiano

Titolo Originale Power to Save the World

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788804580102


Traduttore Fabio Paracchini  -  F. Paracchini

1 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Il nucleare salverà il mondo. La verità nascosta su un'energia pulita

Anonimo - 27/08/2008 09:58

voto 4 su 5 4

Il libro rappresenta un'analisi approfondita relativa a tutto ciò che può essere considerato pericolo nell'intero ciclo del combustibile nucleare: dalla sua estrazione, all'arricchimento, all'uso in centrale e infine alla sua dismissione in siti di stoccaggio controllati. Molto chiaro nel dimostrare come la maggior parte delle preoccupazioni da parte dell'opinione pubblica dipendano fondamentalmente dall'ignoranza sull'argomento e dalla totale assenza di approfondimento da parte dei media. L'autrice cerca proprio di colmare questa lacuna partendo dai pregiudizi che lei stessa nutriva prima di conoscere l'argomento. Da consigliare a tutti colore che pensano che il nucleare sia solo Chernoby.l

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima