Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'urbanità delle donne. Creare, faticare, governare ed altro
L'urbanità delle donne. Creare, faticare, governare ed altro

L'urbanità delle donne. Creare, faticare, governare ed altro


pubblicato da Franco Angeli

29,50
Disponibile a partire dal 21/08/2017.
59 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Il volume racconta di città italiane: da Milano a Palermo, passando per Torino, Genova, Bologna, Roma, Bari, toccando anche realtà di medie dimensioni come Monza, Pistoia, Sassari e assumendo come punto di osservazione le pratiche urbane delle donne. Città schizofreniche nelle quali produzioni di eventi e consumo, fatiche quotidiane e asperità del vivere rinviano a un'idea di città densa di lacerazioni sociali, culturali e territoriali. Le donne, che non hanno mai perso il loro legame con i problemi della quotidianità, sono le prime a subire sulla propria pelle le conseguenze di tali lacerazioni, ma sono anche i soggetti più dotati di risorse per poter ricucire queste città sempre più sconnesse, e ciò grazie alle competenze e professionalità maturate.

Dettagli

Generi Politica e Società » Donne » Questioni femminili » Studi di Genere e gruppi sociali » Donne

Editore Franco Angeli

Collana Sociologia urbana e rurale-Sez. 1

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2006

Pagine 280

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788846473752

Curatore A. Mazzette

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'urbanità delle donne. Creare, faticare, governare ed altro"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima