Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Anoressia rabbiosa. La ribellione muta e i sentimenti repressi
Anoressia rabbiosa. La ribellione muta e i sentimenti repressi

Anoressia rabbiosa. La ribellione muta e i sentimenti repressi

by Luciano Peirone - Elena Gerardi
pubblicato da Psiconline

20,40
24,00
-15 %
24,00
Disponibile a partire dal 20/08/2018.
41 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

La distorta immagine di sé; l'ossessivo autocontrollo sul corpo, sul suo peso, sul cibo da (non) inghiottire ed eventualmente vomitare; i vissuti ansioso-depressivi, i conflitti interpersonali, i disturbi sessuali e della vita affettiva in generale, il cattivo uso dell'intelligenza, la patologica strumentalizzazione della precisione e di certi ideali di irrealistico perfezionismo. Ecco, in sintesi, l'essenziale quadro di riferimento della anoressia, un autentico paradosso per la "abbondante" civiltà occidentale. Ma c'è dell'altro: il lato più oscuro del rifiuto del cibo. Sottile, quasi invisibile, accanto e dietro al sintomo fisico si muove una ridda di pensieri e soprattutto di fantasmi inconsci, imbevuti di immaturità e insicurezza, dipendenza e invidia, menzogna e manipolazione, ribellione e cattiveria. "Togliete il mio posto a tavola!" è il comando (al tempo stesso supplichevole e patetico, gelido e ricattatorio) che ben esemplifica il desiderio di controllo sul cibo e sull'ambiente familiare-relazionale, nonché i sentimenti negativi, a lungo covati e tenuti celati, che talvolta esplodono in una "cascata di rabbia", finalmente visibile. Emerge in tal modo un quadro della personalità del soggetto anoressico, il quale è perennemente in lotta: prigioniero di una muta rivolta nei confronti del mondo, oppresso da una aggressività repressa ed inespressa, portatore di un corpo che tende al "virtuale" e ad una esagerata "mentalizzazione". Prefazione di Mario Fulcheri.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Psicologia: Specifiche aree » Io, Ego, Identità, Personalità , Scienza e Tecnica » Medicina » Branche della medicina

Editore Psiconline

Collana Ricerche e contributi in psicologia

Formato Brossura

Pubblicato 14/12/2011

Pagine 234

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788889845417

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Anoressia rabbiosa. La ribellione muta e i sentimenti repressi"

Anoressia rabbiosa. La ribellione muta e i sentimenti repressi
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima