Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Cronache di un Mesotes. La guerra del Portatore
Cronache di un Mesotes. La guerra del Portatore

Cronache di un Mesotes. La guerra del Portatore

Alberto Grandi
pubblicato da bookabook

Prezzo online:
15,20
16,00
-5 %
16,00
Disponibile in 8-10 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
30 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Il Portatore, colui che crea la vita e distrugge tutto ciò che incontra sul suo cammino, sta guidando l'avanzata di un esercito di creature oscure che minaccia gli equilibri dell'intero universo. Fortunatamente, però, alcune specie aliene hanno deciso di stipulare un'alleanza per fronteggiarlo e quattro Umani sono stati scelti per unirsi alle loro schiere di soldati: tra questi c'è Leon, un ragazzo appassionato di arti marziali e filosofia, con un passato misterioso alle spalle e un futuro ancor più incerto all'orizzonte. Basteranno il suo coraggio e la misteriosa spada Azrael per permettergli di sopravvivere a pianeti sconosciuti, missioni diplomatiche e combattimenti all'ultimo sangue?

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Fantasy , Fantasy Horror e Gothic » Fantasy

Editore Bookabook

Formato Brossura

Pubblicato 18/07/2020

Pagine 272

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788833233260

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Cronache di un Mesotes. La guerra del Portatore la_comntesse_noir

-

voto 5 su 5 Il concetto dArte mi è sempre apparso strano, se non addirittura misterioso, come una fede religiosa. Da una parte abbiamo la purezza data dal sapere accademico, che distingue stili, che categorizza e che definisce. Dall'altra, ecco palesarsi una continua tendenza allibridazione che, se ben misurata, riscrive la struttura stessa delle correnti artistiche e dei suoi generi. Nel mondo della letteratura fantasy questo è un processo continuo e praticamente insito nel DNA stesso di quellonda narrativa che ha dato alla luce diversi tra i grandi capolavori del XX secolo. E questa premessa non può che calzare parlando di Alberto Grandi, milanese, classe 1994 e cultore di quel bello fantastico, della forza dellimmaginazione che conduce luomo a tessere leggende fin dallalbore dei tempi. Che cosa abbiamo qui, dunque? Un romanzo di fantascienza che mischia elementi fantasy e che porta avanti con una certa gustosa maestria varie influenze dalla storia, dalla politica e soprattutto dalla filosofia. E già basterebbe questo per far fiondare sullopera in questione, ossia Cronache Di Un Mesotes: La Guerra Del Portatore (primo libro di una saga che, garantisco, farà molto parlare di sé in futuro). Abbiamo un sistema di razze ben definito, distinto da tratti semplici, facilmente sintetizzabili eppure sempre funzionali alla trama. Creare un intero universo narrativo significa in primis saper creare una coerenza interna tra i diversi elementi che lo compongono, e in questo lautore vè ben riuscito. Leroe protagonista, ossia Leon, vive vittima di due spinte inarrestabili che lo strattona per versi opposti: la prima punta ad un passato pieno di mistero, traballante, oscuro; la seconda punta ad un futuro incerto, lacerato da volontà e senso del dovere. Il buio delle forze del male non è altro che riflesso dei propri demoni interiori, e così il viaggio compiuto da Leon diventa manifestazione eroica duna chiamata alle proprie responsabilità. Cosè un fantasy, cosè la fantascienza, cosè la letteratura e larte che trae linfa dalla propria forza immaginifica se non un continuo guardare alla propria forza e al tempo stesso alla propria fragilità, e tutto questo con gli occhi del sogno? Consiglio questa saga a tutti coloro che credono, come me, che il panorama fantasy/fantascientifico italiano stia vivendo una magnifica stagione creativa. Consiglio questo libro a tutti coloro assetati di un viaggio verso lignoto, del grande mistero che avvolge leterna lotta tra bene e male, di mondi nuovi e razze ben delineate. Consiglio, infine, questo autore in quanto ho visto nella sua penna una passione sincera per le materie trattate, speranze di poter via via sempre più migliorare: e come vi ho sempre lasciato intendere, a volte ai sogni non serve altro che una spinta. Non mancate a questottima occasione di avere tra le vostre mani unopera sincera e genuina, che merita tutto il suo successo!

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima