Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Chi non ha serie difficoltà nel fare anche semplici congetture su ciò che accade in Italia? Conoscenze sommarie, parziali verità, costanti depistaggi e i non detti, complicano la trattazione di argomenti nebulosi e intricati, legati alle indagini più delicate.
Il senso di smarrimento e d'impotenza genera spesso un risentimento istintivo. Fa cadere nel qualunquismo, nelle illazioni e in tutte quelle forme espressive d'impeto che critichiamo quando sono altri a usarle.
Capire dove sta la verità in modo inequivocabile, è veramente un'impresa titanica.
Il potere tenta sempre di esaltare quelle poche cose di cui andare fieri; queste positività, quando va bene, sono semplici variabili di tutto ciò che va male. Valutate con riferimento non alle cose migliori, ma a quelle peggiori.
Indipendentemente da ciò che c'è dato sapere o che ci fanno conoscere, un modo per difenderci c'è: non rinunciare mai e non delegare mai ad altri l'esercizio dei propri diritti.
Aldilà delle apparenze o dei tentativi all'uopo messi in atto, nessun politico o governante ha il diritto divino di rimanere tale a vita.
Anzi, il compianto Presidente Pertini diceva che: "Quando un governo non fa ciò che vuole il popolo, va cacciato anche con mazze e pietre".

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Dal mio punto di vista"

Dal mio punto di vista
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima