Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Nella seconda metà del Novecento, la perdita di peso del settore industriale ha rappresentato senza dubbio - per le economie avanzate - una trasformazione di straordinaria importanza. Il calo della quota industriale sul prodotto interno lordo, e in un modo ancora più sensibile il calo della quota di occupazione nel settore, hanno generato infatti una lunga catena di trasformazioni sociali.

Se si assume al contrario una prospettiva mondiale, un discorso sulla deindustrializzazione perde quasi di senso. L'industria risulta infatti in crescita sotto tutti gli aspetti, e in alcune aree del pianeta ha toccato - e tocca - punte di sviluppo degne di una vera e propria rivoluzione industriale "del terzo millennio".

Questo studio, una vera e propria storia della deindustrializzazione e della nuova dislocazione industriale, ricostruisce - tramite un'ampia analisi quali/quantitativa - entrambi i fenomeni (declino e nuova industrializzazione), analizzando al contempo le trasformazioni sociali che essi hanno comportato.

Dettagli

Generi Politica e Società » Studi interdisciplinari e culturali , Economia Diritto e Lavoro » Economia » Storia economica » Lavoro » Storia del lavoro e dei sindacati

Editore Goware

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 03/01/2013

Lingua Italiano

EAN-13 9788897324997

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Deindustrializzazione. Una nuova era?"

Deindustrializzazione. Una nuova era?
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima