Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

A volte, la soluzione più semplice, per difendersi dalle avversità della vita, è quella di costruirsi un castello di carte, nell'illusione di potervi trovare rifugio. Ben presto, però, ci rendiamo conto che è troppo fragile, che basta un soffio per farlo crollare. Proprio quando pensiamo che tutto sia perduto, a volte la vita ci riserva delle sorprese e troviamo la forza di costruire davvero qualcosa di più solido e duraturo. Dentro un castello di carte è il seguito della storia di Petra e Zefiro iniziata nel romanzo Il fiordaliso spinoso. Anche qui, la vita reale e la fantasia si mescolano... E la tartaruga Zippo, anche questa volta, ci metterà lo zampino. Perché l'amore, i sogni, che altro sono, se non belle favole? E nelle favole, si sa, anche le tartarughe non sono solamente degli animali, ma possono essere complici e messaggeri. Basta crederci.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi contemporanei

Editore Edizioni Esordienti E-book

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 17/02/2016

Lingua Italiano

EAN-13 9788866902973

2 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
1
1 star
0
Dentro un castello di carte mela_nia

mela_nia - 30/04/2016 16:49

voto 2 su 5 2

Quando si parla di castello di carte, viene in mente l'abilità di colui che riesce a costruirlo. Ma questo libro insegna un altro genere di abilità: quella di sfuggire alla realtà. Una realtà che pesa, di cui si ha timore delle conseguenze, ma che allo stesso tempo attrae e paralizza ogni pensiero. E' ciò che succede al protagonista, Zefiro, di questa fiaba d'amore, che si costruisce una nuova identità per paura di rivelarsi alla sua amata Petronilla. Sì perché amore significa talvolta timore e costringe taluni a costruire un "castello di carte" per proteggersi da una realtà che inesorabilmente emergerà.

Dentro un castello di carte hollander

hollander - 15/03/2016 15:32

voto 5 su 5 5

Dentro un castello di carte è il seguito di un'altra storia, ma si legge anche da solo, come opera che vive di vita propria. E' una Fiaba, come dice giustamente la frase finale. Una Fiaba, che parla d'Amore ( L'Amore c'entra sempre, magari in forma mascherata, in ogni storia che si rispetti ) ma anche di natura e di attaccamento a luoghi dell'Anima. Che poi è sempre Amore: per gli altri esseri viventi, per la propria terra. Una storia con protagonisti ben delineati e veritieri, alle prese con la Realtà come tutti, magari tormentati e con un passato difficile, come il protagonista maschile, personaggio interessante, dal carattere magari aspro, ma amante del suo lavoro a contatto con la Natura.,e romantico, in fondo, tenace e mai sottomesso, anche nelle difficoltà più moleste. Una Fiaba moderna, con vecchie auto che perdono i pezzi, giornalisti impiccioni e invadenti, e ristorantini tranquilli. Tutti elementi che nelle fiabe non esistevano, forse. ( Forse mi sbaglio di grosso: Taverne nel bosco, e carrozze, e Messi del Re incalzanti... Magari le cose cambiano di nome, ma la sostanza rimane, in fondo. ) Ma ci sono anche gli Animali Parlanti, ( O scriventi, in questo caso ) che della Fiaba sono una delle irrinunciabili colonne portanti. Gli Animali Consiglieri, gli Animali Saggi, simbolo di quella Natura che non è un qualcosa di staccato da noi umani, ma semplicemente parte della nostra essenza migliore. La Tartaruga Zippo ne è un memorabile esempio. Un breve sogno, insomma, con il lieto fine. Che si legge tutto d'un fiato, come ho fatto io. Sperando che ci sia un seguito, naturalmente.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima