Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Dio salvi il Texas è un viaggio nel più controverso degli stati americani, il cuore della Trumpland, che non elegge un politico democratico da oltre vent'anni. Con ironia e quella familiarità a tratti aspra di chi è di casa, il "texano" Lawrence Wright, giornalista della rivista americana New Yorker e autore premiato con il Pulitzer per Le altissime torri, ci racconta come è cambiato il Texas, che oggi somiglia molto all'America che Donald Trump vorrebbe creare, e ci fa pensare a come saranno domani non soltanto i texani, ma tutti gli americani. Il Texas è uno stato in cui le minoranze sono già maggioranza, le città sono già liberal oltre che tra le più multiculturali degli Stati Uniti, il petrolio domina e condiziona l'economia. Ma è anche uno stato che si batte ad armi pari con la California in settori all'avanguardia come quello tecnologico, caratterizzato da un modello economico con poche tasse e scarsa regolamentazione, che ha prodotto una crescita straordinaria, ma anche enormi disuguaglianze.
Un po' memoir, un po' saggio e un po' reportage, Dio salvi il Texas ci porta al centro dei dibattiti più importanti di questi anni, come quello sul controllo delle armi e sul muro con il Messico, senza perdere di vista i sentimenti dei texani, compreso il mai sopito senso di colpa per la tragedia del 1963, quando proprio a Dallas fu ucciso John Fitzgerald Kennedy. E mentre ci passano davanti volti e immagini che hanno scandito l'attualità e il nostro immaginario, da Lyndon Johnson ai Bush a Beyoncé, si fa strada una nuova consapevolezza: ogni cosa accade prima in Texas.

"Superbo Questa è l'opera più personale di Wright, un mix elegante di autobiografia e giornalismo, libero da qualsiasi pregiudizio elitario" The New York Times Book Review

"Efficace puntuale C'è un gigante appisolato in Texas e Wright cattura la frustrazione e la speranza che riverberano nello stato ogni volta che il gigante si muove" The Washington Post

"Allo stesso tempo un reportage giornalistico, una lettera d'amore e un memoir Wright scrive del suo stato con ardore, consapevolezza e quell'ambivalenza data una familiarità molto profonda" The Wall Street Journal

"Vivace Affezionato e geniale Cattura tutta la potenza del Texas, dalla vergogna alla gloria Un manuale illuminante per gli stranieri che non vivono lì ma che hanno troppi giudizi su chi ci vive È la testimonianza delle formidabili capacità narrative di Wright e il lettore si imbatterà in una grande quantità di informazioni senza mai sentirsi perso" The New York Times

"Lettura essenziale per chi vuole capire come uno stato ha cambiato la traiettoria di un'intera nazione. È un libro molto profondo e scritto meravigliosamente" NPR

"Un fuoco lento di memoir, reportage e digressioni storiche. Wright è un tipico narratore texano, un amante degli aneddoti che passeggia e ogni tanto si ferma per indicare un'idea, ma alla fine arrivi dove volevi arrivare Piacevole" The Guardian

"Wright, texano per tutta la vita, sa come muoversi tra le contraddizioni dello stato, dalle sue frontiere selvagge ai suoi legislatori più pazzi. La sua biografia sul Texas è importante, puntuale e, quel che più conta, accattivante" Vulture

Lawrence Wright è un giornalista della rivista americana New Yorker e autore di importanti libri come La prigione della fede, Gli anni del terrore e Le altissime torri, per il quale ha vinto il Premio Pulitzer. Wright è anche drammaturgo, sceneggiatore cinematografico e produttore. Vive ad Austin, Texas.

Dettagli

Generi Politica e Società » Ideologie e Teorie politiche » Ideologie politiche , Storia e Biografie » Biografie Diari e Memorie » Biografie e autobiografie

Editore Nr Edizioni

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 08/10/2019

Lingua Italiano

EAN-13 1230003452776

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Dio salvi il Texas"

Dio salvi il Texas
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima