Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La nostra epoca sembra caratterizzata da un senso di stanchezza e di scetticismo nei confronti della storia umana: anche il tentativo di rintracciare in essa dei barlumi di senso o dei motivi di speranza è considerato ingenuo. In questo libro in forma di intervista uno dei maggiori pensatori viventi, Rémi Brague, riflette criticamente su tale atteggiamento, contestando molti stereotipi circa il rapporto di noi «postmoderni» con le nostre radici. Le considerazioni di ordine filosofico si intrecciano con questioni assai concrete, di drammatica attualità: per esempio, con quelle riguardanti la convivenza tra le grandi religioni, la possibilità di un dialogo con l'islam, la "vocazione" dell'Europa, il futuro delle biotecnologie e la tentazione - serpeggiante nella cultura del nostro tempo - di «farla finita con l'uomo», in nome di un mortifero ideale di perfezione.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Teorie e metodi della Storia

Editore La Scuola

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 25/05/2015

Lingua Italiano

EAN-13 9788835039631

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Dove va la storia?"

Dove va la storia?
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima