Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Eleganza del riccio (L')
Eleganza del riccio (L')

Eleganza del riccio (L')

Muriel Barbery
pubblicato da EO

Prezzo online:
12,25
12,90
-5 %
12,90
Disponibile in 1-2 settimane.
24 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Parigi, rue de Grenelle numero 7. Un elegante palazzo abitato da famiglie dell'alta borghesia. Ci vivono ministri, burocrati, maitres à penser della cultura culinaria. Dalla sua guardiola assiste allo scorrere di questa vita di lussuosa vacuità la portinaia Renée, che appare in tutto e per tutto conforme all'idea stessa della portinaia: grassa, sciatta, scorbutica e teledipendente. Niente di strano, dunque. Tranne il fatto che, all'insaputa di tutti, Renée è una coltissima autodidatta che adora l'arte, la filosofia, la musica, la cultura giapponese. Cita Marx, Proust, Kant... dal punto di vista intellettuale è in grado di farsi beffe dei suoi ricchi e boriosi padroni. Ma tutti nel palazzo ignorano le sue raffinate conoscenze, che lei si cura di tenere rigorosamente nascoste, dissimulandole con umorismo sornione. Poi c'è Paloma, la figlia di un ministro ottuso; dodicenne geniale, brillante e fin troppo lucida che, stanca di vivere, ha deciso di farla finita (il 16 giugno, giorno del suo tredicesimo compleanno). Fino ad allora continuerà a fingere di essere una ragazzina mediocre e imbevuta di sottocultura adolescenziale come tutte le altre, segretamente osservando con sguardo critico e severo l'ambiente che la circonda. Due personaggi in incognito, quindi, diversi eppure accomunati dallo sguardo ironicamente disincantato, che ignari l'uno dell'impostura dell'altro, si incontreranno solo grazie all'arrivo di monsieur Ozu, un ricco giapponese, il solo che saprà smascherare Renée.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Eo

Collana Tascabili e/o

Formato Libro

Pubblicato 10/01/2012

Pagine 318

Lingua Italiano

Titolo Originale L'élégance du hérrison

Lingua Originale Francese

Isbn o codice id 9788866320852

Traduttore E. Caillat  -  C. Poli

4 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
2
2 star
0
1 star
1
Eleganza del riccio (L') giorgia_gia

Giorgia Giacomelli - 30/05/2013 12:35

voto 3 su 5 3

L'impressione iniziale di eccessiva ricercatezza e pomposità mi ha accompagnato fino alla fine, anche se ad un certo punto del libro non dico che ho iniziato ad apprezzarla ma, quantomeno, ad accettarla. Dall'arrivo di mister Kokuro la storia è decisamente migliorata ed il finale, anche se decisamente inaspettato, è stato perfetto. Mi sono piaciute molto alcune digressioni, come quella sulla grammatica, altre le ho detestate (tutta la parte sulla fenomenologia). Tutto sommato non lo classificherò tra i libri che ho amato, ma sicuramente tra quelli belli.

Eleganza del riccio (L')

Anonimo - 31/08/2012 12:53

voto 4 su 5 4

Bellissimo ... La descrizione della custode/portinaia con l'odore del broccolo piuttosto che la televisione sempre accesa é davvero reale. Ho pianto alla fine ma proprio tanto !!!

Eleganza del riccio (L')

Anonimo - 01/04/2012 18:39

voto 3 su 5 3

Lettura non proprio scorrevolissima nè fortemente avvincente; ma ciò non è per forza un demerito; uno di quei romanzi "classici" che ti arricchiscono e incredibile...divertono! io leggo tantissimo in strada, piuttosto che in bus, metro...e mi sono sorpresa a ridere immaginando perfettamente alcune scene molto ben descritte. E se un libro riesce a trasportarmi con la mente lì dove l'autrice racconta...beh allora per me è riuscita spero nel suo intento. Sicuramente ha soddisfatto la mia aspettativa quando mi accingo ad una nuova lettura: vivere un pò con loro, nel bene e nel male, le loro emozioni. Finale assolutamnete non deludente..insomma, un bel libro. mariangela

Eleganza del riccio (L')

Anonimo - 11/02/2012 21:44

voto 1 su 5 1

Sopravvalutato. Il libro è pesante, surreale, a tratti pure irritante... il personaggio di Paloma sarebbe credibile con dieci anni di più, ma impersonato da una ragazzina di soli dodici anni diventa ridicolo. Personalmente, un libro che non consiglio.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima