Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Gli ultimi giorni di quiete

Antonio Manzini
pubblicato da Sellerio Editore Palermo

Prezzo online:
13,30
14,00
-5 %
14,00
Disponibilità immediata. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
27 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Una mattina qualunque, per caso, Nora riconosce un volto in treno. E la persona che le ha distrutto la vita. Lei e il marito Pasquale sono i proprietari a Pescara di una avviata tabaccheria. E proprio in questa sei anni prima nel corso di una rapina un ladro ha ucciso il loro unico figlio Corrado. Nora non può credere che il carnefice di un ragazzo innocente - del loro ragazzo innocente! - possa essere libero dopo così poco tempo. Non può credere che la vita di suo figlio valga tanto poco. Ma è così, tra la condanna per un omicidio preterintenzionale e i benefici carcerari. Da questo momento Nora e Pasquale non riescono a continuare a vivere senza ottenere una loro giustizia riparatrice. Il marito cerca la via più breve e immediata. Nora, invece, dopo una difficile ricerca per stanare l'uomo, elabora un piano più raffinato. Paolo Dainese, però, l'omicida, si è sforzato per rifarsi una vita e, annaspando, sta riuscendo a rimettersi a galla. Da anni Antonio Manzini aveva in mente questa storia, tratta da un fatto vero. E ha voluto scrivere non un romanzo a tesi, ma un romanzo psicologico su tre anime e su come esse reagiscono di fronte a un'alternativa morale priva di una risposta sicura. E leggendo queste pagine si resta disorientati, non solo perché l'autore ha scritto una storia diversa dalle sue trame che ci sono più famigliari, ma soprattutto perché è riuscito a raccontare, dentro gli intrecci propri di chi è maestro di storie, l'impossibilità di farsi un giudizio netto. Impossibilità di chi legge, e di chi scrive; ma anche dei personaggi che vivono la vicenda. Questi possono scegliere (e le loro scelte sono diverse) ma perché costretti a farlo, così come la vita costringe. Questa specie di cortocircuito, tra ragione e vita, è il dubbio etico che Manzini esplora in tutto il suo spazio.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Sellerio Editore Palermo

Collana La memoria

Formato Brossura

Pubblicato 22/10/2020

Pagine 240

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788838941382

1 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Gli ultimi giorni di quiete silvia.panzeri12

-

voto 4 su 5 La vita di Nora e Pasquale da sei anni a questa parte non ha più senso, il loro amato figlio Corrado è stato ucciso dopo un tentativo di rapina nella tabaccheria di famiglia dal balordo Paolo Dainese. Ma è mai possibile che dopo solo sei anni di carcere l'assassino torna in libertà? Una mattina per caso Nora vede l'uomo sul treno che la sta riportando a Pescara, dopo essere stata a trovare parenti. La donna si mette alla ricerca del mostro e non avrà pace finchè non lo ritroverà, una caccia serrata, ricca di silenzi e sguardi. Mentre Pasquale manda avanti la tabaccheria, cerca anche lui un piano per liberarsi dell'uomo, si procura un'arma, ma il senso della vita è più forte. Anche l'assassino dopo aver scontato una misera pena cerca di rifarsi una nuova vita con Donata. Tratto da una storia vera che fa davvero male a leggerla

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima