Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

«Il mondo è vuoto dopo i Romani»: il grido scoraggiato di Saint-Just esprime a suo modo la nostalgia già espressa da Rousseau; Sparta e soprattutto «Roma Repubblica» rappresentano, nella storia, l'ultimo e forse il solo esempio di organizzazione civica. Voltando le spalle alla modernità, Rousseau aveva cercato, nel Contratto sociale, di identificare e fondare le condizioni di ogni «società civile». Ma egli concepiva quest'ultima solo in quanto essa si completava e si realizzava in un contratto politico che trasformava ogni uomo in cittadino o che, più esattamente, definiva l'umanità attraverso la qualità di cittadino: è veramente uomo solo colui che è anche cittadino, come è davvero popolo solo quello libero e sovrano. Ora questi principi che, in un certo senso, avrebbero dovuto costruire l'avvenire, affondano in realtà le radici, per Rousseau, in un passato quasi inaccessibile e compiuto: l'età aurea della città è dietro di noi, sulle rive dell'Eurota e del Tevere.Acquista l'ebook e continua a leggere!

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Periodi storici » Storia antica

Editore Editori Laterza

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 19/12/2012

Lingua Italiano

EAN-13 9788858100318

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il cittadino e il politico"

Il cittadino e il politico
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima