Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

QUESTO LIBRO E' A LAYOUT FISSO

"L'uomo è ormai superato, il non più uomo è giunto, e ricomincia una nuova vita, e poi un'altra e così via senza inizio e senza fine. Credete che qualcuno senta la mancanza dell'uomo in questo eterno superamento di vite eterne?".

Due, secondo Danvar, le strade percorribili: la prima, più semplice, si basa sul credere in qualcosa, che si Dio o la religione, il numero o la scienza, il caso o la natura, la formula o la magia, il denaro o la politica, la ragione o la filosofia. La seconda, meno ovvia, consiste nel negare l'esistenza di qualsiasi cosa compreso l'uomo.

Il pannichilismo implica una tale rivoluzione del pensiero, da rendere necessario un radicale cambiamento dell'uomo: ciò che Dostoevskij chiamò `uomo-dio', Nietzsche `superuomo' e Michelstaedter `il persuaso' diviene ora l'unica condizione possibile.

Leon Danvar è nato in provincia di Padova, nel 1973.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia

Editore Edizioni Clandestine

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 07/12/2015

Lingua Italiano

EAN-13 9788865963562

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il pannichilismo"

Il pannichilismo
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima