Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il turchetto
Il turchetto

Il turchetto

Metin Arditi
pubblicato da Neri Pozza

Prezzo online:
14,02
16,50
-15 %
16,50
Disponibile in 4-5 giorni.
28 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Costantinopoli, 1531. Elie, un bambino ebreo di undici anni, si aggira per il bazar al seguito di Arsinée, la donna che l'ha fatto uscire dal ventre di sua madre, e di suo padre Sami. Al bazar, tutti lo conoscono come un monello capace di ritrarre chiunque in pochi secondi. Quando può, Elie fugge via dal bazar. Verso la bottega di Djelal, il danzatore sufi che crea gli inchiostri più belli di tutta Costantinopoli. Ad affascinare Elie sono, tuttavia, i suoi inchiostri - azzurri, cremisi, verdi - che gli permettono di esprimere il talento in cui sembra meravigliosamente eccellere: il disegno. L'infanzia di Elie in terra turca finisce il giorno in cui la morte si porta via Sami. In cambio di un ritratto fatto al capitano del Tizzone, una maestosa nave ancorata al porto, Elie si imbarca per Venezia, non prima di ribattezzarsi Ilias Troyanos, greco di Costantinopoli. A Venezia uno strabiliante destino lo attende. Ilias Troyanos diventa il Turchetto, il più grande di tutti i pittori della città. Uno strabiliante destino che si capovolge, tuttavia, nel suo opposto, in una sorte maligna, il giorno in cui la modella prediletta del Turchetto, Rachel, una bellissima ragazza ebrea dagli occhi incredibilmente verdi e dalla bocca perfetta, viene orribilmente assassinata e gettata in un canale da tre malviventi mascherati come a Carnevale e reduci da una notte di bagordi.

La nostra recensione

Il celebre dipinto L'uomo col guanto di Tiziano Vecellio, conservato al Louvre, nasconde un segreto. E' firmato Ticianus , ma un'analisi condotta in occasione di una mostra a Ginevra ha rivelato che l'iniziale T e le lettere successive hanno una composizione chimica differente, dunque l'attribuzione a Tiziano potrebbe saltare. Esaltato da questa scoperta fatta all'archivio di Stato di Ginevra dove vive, lo scrittore di origine turca Metin Arditi, nell'impossibilità di arrivare ormai alla verità, ne ha tratto ispirazione per un appassionante romanzo storico che si svolge nel '500 a Venezia, dove brilla la fama di un grande pittore detto il Turchetto perché giunto da Costantinopoli. Per spiegare come mai il nome di questo pittore sia stato cancellato dalla storia, l'autore lo immagina ebreo, costretto quindi a celarsi sotto una falsa identità. Il racconto si sviluppa nel contrasto tra i colori e le luci della più splendida stagione dell'arte veneziana e le oscure trame dell'Inquisizione e dell'intolleranza religiosa. L'uomo col guanto potrebbe essere l'unica opera rimasta di un pittore perseguitato, cui Tiziano avrebbe messo la firma per salvarla dalla distruzione.
Daniela Pizzagalli

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Romanzi storici , Romanzi e Letterature » Narrativa d'ambientazione storica

Editore Neri Pozza

Collana I narratori delle tavole

Formato Brossura

Pubblicato 07/11/2012

Pagine 256

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788854506183

Traduttore R. Boi

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il turchetto"

Il turchetto
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima