Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Jurassic park

Michael Crichton
pubblicato da Garzanti Libri

Prezzo online:
12,35
13,00
-5 %
13,00
Disponibilità immediata. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
25 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

In un'isola sperduta al largo del Costa Rica, il miliardario Hammond costruisce un gigantesco parco di attrazioni biologiche. Grazie all'ingegneria genetica, nel suo Jurassic Park rivivrà un intero ecosistema, compresi i terribili dinosauri carnivori: il gigantesco Tyrannosaurus Rex e i famelici Velociraptor. L'incubo che dominerà il romanzo nasce dal profondo della preistoria e si proietta su un presente dominato dalle arroganti certezze della scienza.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Fantascienza , Fantasy Horror e Gothic » Fantascienza

Editore Garzanti Libri

Collana Elefanti bestseller

Formato Tascabile

Pubblicato 05/04/2018

Pagine 477

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788811602279

Traduttore M. T. Marenco  -  A. Pagnes

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Jurassic park librisenzagloria

-

voto 3 su 5 Bambine morse da lucertoloni selvaggi sulle spiagge del Costa Rica. Operai in situazioni pietose che fingono di essere stati messi sotto da una scavatrice. Medici e zoologi che si insospettiscono, enti governativi che indagano su possibili frodi fiscali Jurassic Park (1990) inizia come un thriller a tutti gli effetti, e sembra situarci dalle migliori parti di Jeffery Deaver, invece siamo in uno dei migliori mondi di Michael Crichton (prematuramente scomparso nel 2008). Questo bestseller anni 90 è anche il titolo di maggior successo dellautore, papà della fantascienza moderna da Congo a Sfera passando per Westworld e senza dimenticare E.R. medici in prima linea. Il libro si divide in sette parti, dette iterazioni, tutte precedute da una massima di Ian Malcolm. Il segaligno e strambo matematico texano vestito di nero che qui ci viene presentato (calvo) ma che noi conosciamo benissimo grazie allinterpretazione del mitico Jeff Goldblum nei due primi film della saga di Steven Spielberg (nel secondo è addirittura il protagonista) e tornato in un celebrativo cammeo nel recente Jurassic World: Il regno distrutto (2018). Con i suoi sproloqui su effetto farfallaet simila, egli rappresenta lalter ego dellautore e il monito verso larroganza dei creatori. La prima iterazione, praticamente assente nella trasposizione cinematografica (uscita nel 1993, stesso anno in cui Spielberg portava in sala il più serio Schindlers list), ci introduce la nota isola a forma di goccia rovesciata, Isla Nublar, che deve il misterioso nome al fatto di essere perennemente circondata da fitta nebbia. In realtà risulterà meno tenebrosa di quella descritta nel libro di Wells (Lisola del dottor Moreau) e vista nel film di John Frankenheimer dove il dottor Moreau era Marlon Brando, Lisola perduta (1996). Pur se la vocazione per la sperimentazione genetica le rende consimili. Sulla superficie di Isla Nublar, pare che la InGen (acronimo di International Genetic Technologies) di Palo Alto stia allestendo un villaggio turistico Se nel lungo prologo gli incidenti sullisola vengono messi a tacere, in quello più breve del film la famiglia delloperaio assalito denuncia John Hammond, il fanciullesco miliardario a capo del progetto. Nel film ci viene lo sguardo sognante di John Hammond (Richard Attenborough in versione più nonno di Heidi e meno avido della controparte letteraria) ci viene mostrato in apertura quando rinviene una zanzara del Mesozoico fossilizzata nellambra e da cui estrarre il DNA per clonare i dinosauri. Nel romanzo lidentico evento ci viene raccontato, ma è con quella scena del film che identifichiamo il pacifico e simpatico John Hammond con un regista altrettanto emozionato e rapito. Se contiamo poi la presenza nel parco dei due nipoti di Hammond, Timothy (Joseph Mazzello, rivisto recentemente in Bohemian Rhapsody nella parte di John Deacon) e Alexis Murphy (unica modifica: inverte letà dei due), allora non ci facciamo più domande sul perché il regista di E.T., Hook e produttore de I Goonies, si sia innamorato dellidea di realizzare unopera visiva tratta da questo ragazzino. Tramite i due ragazzini, soprattutto, Spielberg veicolerà lo stupore suo, dei personaggi e del pubblico di fronte allimmenso spettacolo che ha preparato (come Hammond per gli altri personaggi)...

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima