Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Galles, 2009. Una calda e bellissima giornata di agosto. Boschi e colline solitarie da una parte, la potenza del mare dall'altra. Vanessa e Matthew Willard, in viaggio da Holyhead a Swansea, si fermano in un parcheggio isolato. L'uomo si allontana per pochi minuti, e al suo ritorno scopre che la moglie è scomparsa senza lasciare traccia. Matthew non sa che è stata rapita: il suo sequestratore, Ryan Lee, la rinchiude in una grotta nella «valle della volpe», un luogo isolato che lui solo è in grado di raggiungere, ma viene arrestato e incarcerato per un crimine precedente. Di Vanessa non si sa più nulla, e il marito sprofonda nell'incubo dell'incertezza. Nessun indizio, nessuna pista concreta. Tre anni dopo, Ryan viene rimesso in libertà, ma qualcuno pare abbia ordito una trama spaventosa, un'orribile vendetta per gli errori del suo passato: sua madre e la sua ex fidanzata vengono inspiegabilmente aggredite, e un'altra donna viene rapita «replicando» nei minimi dettagli la scomparsa di Vanessa Willard. Con L'ultima volta che l'ho vista Charlotte Link prosegue una serie fortunata di thriller psicologici, ricchi di colpi di scena e che esplorano gli ambigui territori di confine tra il bene e il male. Un'indagine avvincente, sempre in bilico fra sentimento e desiderio di riscatto, colpa e rimorso, dove ogni attore è costretto a fare i conti con i fantasmi del proprio passato.

La nostra recensione

Affermata signora del mistery tedesco, anche se i suoi romanzi si svolgono quasi sempre in Inghilterra, Charlotte Link  conferma la sua maestria nel concepire thriller psicologici che partono da racconti apparentemente lontani tra loro ma che poi s’intrecciano in un crescendo di suspence. Qui lo spunto iniziale è un rapimento improvvisato e finito male. Lo scapestrato Ryan, perseguitato da un creditore della malavita, per fare un po’ di soldi rapisce una signora incontrata per caso in un luogo isolato e la nasconde in una grotta che solo lui conosce, ma viene arrestato per un altro reato e non dice nulla della sua vittima. Scarcerato dopo tre anni, si vede perseguitato da feroci ritorsioni, e non sa se a braccarlo sia il creditore o sia una vendetta della sepolta viva o della sua famiglia. Il marito di lei, che fra l’altro era stato sospettato di averla eliminata, ancora non si dà pace della scomparsa, e trova conforto nei vicini di casa e soprattutto in una loro amica che potrebbe diventare per lui una nuova compagna di vita, ma prima di voltare pagina vuole arrivare alla verità.
Daniela Pizzagalli

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Legal thriller e thriller politico , Romanzi e Letterature » Legal, Thriller e Spionaggio

Editore Corbaccio

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 07/03/2013

Lingua Italiano

EAN-13 9788863806120

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'ultima volta che l'ho vista"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima