Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Questa è la strabiliante storia di come qualcuno abbia potuto comprarsi, con appena un miliardo di euro, il 50,1% di Autostrade, che dalla privatizzazione ad oggi ha già distribuito 11 miliardi di dividendi. Tutto comincia quando l'Iri mette sul mercato la società cedendo il 30% alla Schemaventotto, controllata dalla famiglia Benetton. Questa in pochi anni moltiplica per sei il valore dell'investimento e sale dal 30 al 50,1% senza alcun esborso. Come è potuto accadere? Il libro ripercorre questa vicenda mettendo in luce anche le responsabilità di funzionari e ministri che hanno elargito via via sempre nuovi "regali" facendo così la fortuna della concessionaria. Dandole persino il diritto a chiedere indennizzi miliardari in caso di revoca della concessione pur in presenza di un evento come il crollo del ponte Morandi. Una vera beffa.

Dettagli

Generi Politica e Società » Studi interdisciplinari e culturali » Ideologie e Teorie politiche » Scienza e teoria politica

Editore Paper First

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 12/03/2020

Lingua Italiano

EAN-13 9788831431088

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La svendita di Autostrade"

La svendita di Autostrade
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima