Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il romanzo si dipana su due linee di sviluppo alternative. Da una parte, Ettore Noris, protagonista del romanzo, è un pilota abile e spericolato che, dopo una serie di audacissime imprese, decide di attraversare l'Atlantico in volo solitario; mentre dall'altra parte evidenzia come le imprese più eclatanti servono a mettere in rilievo il distacco tra la persona comune e il "superuomo" pilota.
In questo modo l'autrice crea nel romanzo un'atmosfera di sfiducia generale nei confronti del pilota e del suo tentativo, per metterne in rilievo l'eroismo e l'eccezionalità dell'impresa.
Flavia Steno era certo consapevole della contraddizione, ma, senza grandi ambizioni letterarie, ancora una volta volle compiacere e aderire ai gusti e alle mode presenti tra il suo pubblico.

Flavia Steno, nome d'arte di Amelia Cottini Osta (Lugano 1877 - Genova 1946) è stata una giornalista e scrittrice italiana molto popolare agli inizi del XX secolo.
Al lavoro di giornalistta per il Secolo XIX di Genova, dal 1900 affiancò un'ampia produzione di romanzi rosa che ebbero grande successo.
Fù corrispondente di guerra durante la Prima Guerra Mondiale, occupandosi in particolare delle formazioni sanitarie al fronte al seguito della Croce Rossa Italiana, firmando gli articoli come "Mario Valeri".
Nel 1944 vene condannata a quindici anni di reclusione per antifascismo. Riuscì a sfuggire all'arresto ed a rifugiarmi presso una formazione partigiana sotto il falso nome di Rina Fantoni. Finita la guerra, tornò a scrivere fino alla sua morte nel dicembre 1946.
Il suo lavoro di scrittrice fù orientato a raccontare storie e sentimenti che coinvolgano le sue lettrici, con anche la creazione di personaggi inconsueti (ne "La veste d'amianto" la protagonista è una delle prime aviatrici italiane) o a descrivere situazioni estreme ("Le labbra condannate", dove al termine di un amore contrastato l'eroina muore a causa della lebbra), ma anche affrontando con razionalità la condizione coniugale ("Sua moglie"). Da alcune sue opere furono tratti film ed opere teatrali.

Dettagli

Generi Passione e Sentimenti » Romanzi rosa , Romanzi e Letterature » Rosa » Romanzi contemporanei

Editore Scrivere

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 12/07/2017

Lingua Italiano

EAN-13 9788866612636

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La veste d'amianto"

La veste d
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima