Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Labirinti dell'informazione. Sfida alla sapienza dei sistemi (I)
Labirinti dell'informazione. Sfida alla sapienza dei sistemi (I)

Labirinti dell'informazione. Sfida alla sapienza dei sistemi (I)

by Claudio Ciborra
pubblicato da Sellerio Editore Palermo

14,00
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Questo libro offre un approccio nuovo, alle problematiche relative all'introduzione dei sistemi informativi nella vita dei gruppi, che è stato accolto con molto interesse e favore. La novità consiste nel considerare l'informatica come parte, non tanto delle scienze matematiche e formali, quanto delle scienze sociali; ovvero, più descrittivamente, nel centrare sull'esistenza umana e il lavoro vivo, gli studi dei sistemi informativi e delle questioni aperte dalla loro diffusione nelle organizzazioni. In questa ottica l'attenzione viene focalizzata sulla rilevanza che acquistano gli usi pratici, l'improvvisazione, i temperamenti. Il professor Ciborra analizza in questo modo alcune questioni essenziali: perché i sistemi risultano ambigui? Perché i loro tempi sono troppo rapidi? Come adeguare le abitudini assodate di lavoro applicandole all'uso delle nuove tecnologie informatiche? Quale ruolo giocano le emotività e le affettività nell'universo dei sistemi informativi? Spiega l'autore: "Come possiamo accostarci in modo nuovo alle prassi e alla vita reale dei sistemi utilizzati? Cominciamo con il considerare il fatto che,il nostro coinvolgimento con i sistemi è guidato sia da una visione preventiva, sia da uno stato d'animo che coinvolge la sfera affettiva, la quale, incessantemente, percorre, scopre e affronta il mondo. Tale comprensione si fonda sull'attitudine umana ad aprirsi alle possibilità e al continuo prendersi cura di avvenimenti, risorse, comportamenti e problemi. Un simile atteggiamento è il motore che sta dietro a quelle pratiche informali cui si faceva riferimento prima: 'bricolage', hackeraggio e improvvisazione. Questa è la sfera dell'esistere nel mondo. Da qui, si potrebbe delineare una diversa prospettiva sui sistemi informativi, una prospettiva radicata nella manifestazione di come i processi umani incontrano la realtà quotidiana". Con una nota di Gianni Puglisi.

torna su Torna in cima