Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Lepanto, fuochi nel crepuscolo. Venezia e gli Ottomani, 1416-1571
Lepanto, fuochi nel crepuscolo. Venezia e gli Ottomani, 1416-1571

Lepanto, fuochi nel crepuscolo. Venezia e gli Ottomani, 1416-1571

Federico Moro
pubblicato da LEG Edizioni

Prezzo online:
11,40
12,00
-5 %
12,00
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
23 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Gli Ottomani: per secoli il nemico per antonomasia del nome veneziano, i rivali geopolitici capaci di soffocarne il commercio a lunga distanza, prima che i Portoghesi ne tagliassero le rotte a partire dall'Oceano Indiano. Un confronto che si svolge lungo l'arco di circa quattro secoli, caratterizzati da ben sette guerre dichiarate e un ininterrotto stato di tensione e di conflitti a bassa intensità. Il confronto con i padi?a ottomani, imponendo l'urgenza di proteggere le vie marittime a largo raggio e la difesa dello Stato da Mar, impedisce a Venezia di sviluppare appieno la spinta strategica in Italia e quindi di acquisire la taglia territoriale e demografica necessaria al rango di grande potenza. Si tratta, quindi, dello snodo chiave della storia della repubblica.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Storia militare

Editore Leg Edizioni

Collana Le grandi battaglie della Serenissima

Formato Brossura

Pubblicato 01/04/2021

Pagine 144

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788861027305

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Lepanto, fuochi nel crepuscolo. Venezia e gli Ottomani, 1416-1571"

Lepanto, fuochi nel crepuscolo. Venezia e gli Ottomani, 1416-1571
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima