Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

"Medea" (, Médeia) è una tragedia di Euripide, andata in scena per la prima volta ad Atene, alle Grandi Dionisie del 431 a.C. La tragedia contiene una forma di critica al modello familiare tradizionale in uso nella Atene del V secolo a.C. Di fronte allo sdegno ed alla disperazione di Medea per le nuove nozze del marito, infatti, quest'ultimo contrappone motivazioni che all'ateniese medio potevano apparire sensate: la necessità di generare nuovi figli per la città, di assicurarsi una posizione sociale adeguata e la convinzione che del resto egli avesse fatto già molto per lei, portandola via dal mondo barbaro in cui viveva prima (la Colchide) e rendendole onore.

L'autore

Euripide (in greco, , in latino, Euripides; Atene, 485 a.C. - Pella, 407-406 a.C.) fu un drammaturgo greco antico. È considerato, insieme ad Eschilo e Sofocle, uno dei maggiori poeti tragici greci.

Traduzione a cura di Ettore Romagnoli
Ettore Romagnoli (1871-1938), accademico d'Italia, professore di Letteratura greca a Roma, fu uno dei protagonisti della cultura italiana nella prima metà del Novecento.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi contemporanei » Classici , Cinema e Spettacolo » Teatro » Regia, produzione, gestione » Testi e critica letteraria

Editore Passerino Editore

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 24/05/2015

Lingua Italiano

EAN-13 9788899447137

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Medea"

Medea
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima