Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Montechiaro D'Acqui. Un episodio di insorgenza antifrancese e altre vicende
Montechiaro D'Acqui. Un episodio di insorgenza antifrancese e altre vicende

Montechiaro D'Acqui. Un episodio di insorgenza antifrancese e altre vicende

Rosanna Patrizia Giacoia
pubblicato da EBS Print

Prezzo online:
17,10
18,00
-5 %
18,00
Disponibile.
34 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Troverete in questo volume alcuni episodi, potremmo dire di cronaca, accaduti tra la fine del '700 e i primi decenni dell'800 nell'antico borgo di Montechiaro. Chi era il bandito Rodino? In che contesto avvenne l'uccisione del parroco del paese dinnanzi alla chiesa parrocchiale? E poi due procedimenti ecclesiastici: un matrimonio da non fare e uno da fare al più presto. Sì, ma don Rodrigo e don Abbondio qui non ci sono. Conclude il volume una disamina sui luoghi di culto e sepoltura nel tempo. Il tutto con un intento narrativo, ma anche di approfondimento storico e giuridico, attraverso il quale si spera di fornire utili strumenti agli appassionati per proseguire le ricerche.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Storia locale, araldica, genealogia

Editore Ebs Print

Formato Brossura

Pubblicato 20/08/2019

Pagine 228

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788893496728

1 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Montechiaro D'Acqui. Un episodio di insorgenza antifrancese e altre vicende luigi_alberti

luigi_alberti - 04/12/2019 21:36

voto 4 su 5 4

Osservando lossessiva diffusione nei media e nei social della mediocrità, della superficialità e dellinsulto, risulta di grande aiuto ogni tanto quietarsi e prendere in mano un libro, leggerlo per intero, quasi come gesto di legittima difesa. E in questo bel volume di storia locale, si muovono forse per legittima difesa umana anche i personaggi di storie concrete. Una donna che si ribella a un matrimonio imposto, un brigante solitario senza più via di scampo per lassedio inesorabile dei Carabinieri, una coppia di giovani che infrange riti e consuetudini tentando un matrimonio a sorpresa, un contadino povero che nella furia insurrezionale contro gli occupanti francesi uccide il parroco, nominato dai francesi Presidente della Municipalità. Partecipano alla narrazione le pietre antiche dei luoghi di culto, che il tempo ha modificato, nella memoria, negli usi, nella topografia. In alcuni casi cancellandone le tracce. Grazie ad un fine lavoro di ricerca, lautrice riesce a presentare documenti e riferimenti inediti, assieme ad un prezioso rimando alle fonti, a testi, a studi antichi e moderni. Il tutto arricchito da opportuni approfondimenti storici e giuridici. Il testo è poi reso particolarmente gradevole per la presenza di oltre un centinaio fra documenti darchivio e immagini varie, in bianco e nero e a colori, cosa non frequente per un volume autoprodotto. Credo si possa affermare che unopera di ricerca storica sia, oltre che meritevole opera dingegno, anche atto di amore verso la comunità, gli studiosi e appassionati, le generazioni future. Consegnando ai lettori queste pagine, lautrice mostra con semplicità e senza fronzoli retorici un sincero affetto verso il proprio paese, ma posso dire che attua anche unoperazione culturale ribelle, invitando a cogliere lumanità nelle debolezze, la dignità nelle rivolte, la giustizia nel buon senso delle consuetudini.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima