Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Non buttiamoci giù

Nick Hornby
pubblicato da Guanda

Prezzo online:
13,60
17,00
-20 %
-20% Guanda
17,00
-20% Guanda
Disponibile in 4-5 giorni.
27 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Su un altissimo grattacielo londinese, la notte di San Silvestro, mentre imperversano botti e festeggiamenti, un presentatore televisivo in crisi matrimoniale e professionale decide di suicidarsi buttandosi giù dall'ultimo piano. Ma al momento decisivo si accorge di non essere da solo su quel grattacielo: c'è vicino a lui una donna disperata, senza lavoro e senza marito, alle prese con un figlio autistico. Anche lei sta per buttarsi giù. Ma spuntano anche una ragazzina di 15 anni, sedotta e poi lasciata da un ragazzo, e un musicista americano fallito, ora cameriere in una pizzeria, pure lui abbandonato dalla ragazza. Anche loro vogliono suicidarsi. Forse sono un po' troppi...

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Guanda

Collana Narratori della Fenice

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2006

Pagine 293

Lingua Italiano

Titolo Originale A Long Way Dawn

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788882468309

Traduttore M. Bocchiola

33 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
3
4 star
5
3 star
7
2 star
9
1 star
8
Non buttiamoci giù

Anonimo - 31/07/2009 18:54

voto 0 su 5 1

Tra i migliori di Hornby, facile, divertente, profondo...

Non buttiamoci giù

Anonimo - 13/11/2008 00:30

voto 5 su 5 5

Consigliato alle persone che pensano al suicidio

Non buttiamoci giù

Anonimo - 05/09/2007 14:30

voto 1 su 5 1

Colmo di sgrammaticature e parolacce a fare da sostegno ad una trama noiosa e deprimente!!! Mi ha veramente messo tristezza... sconsigliato.

Non buttiamoci giù

Anonimo - 27/07/2007 19:56

voto 2 su 5 2

L'idea di base è originale, ma secondo me poteva essere sviluppata molto meglio. Il libro non scorre bene, è pesante, a volte pure noioso. Assolutamente non paragonabile ad Alta fedeltà.

Non buttiamoci giù

Anonimo - 20/07/2007 15:22

voto 1 su 5 1

Una storia abbastanza originale. MA... Davvero difficile sostenere una lettura così sgrammaticata, per quanto voglia rispecchiare un linguaggio povero, rende il libro impraticabile. Sconsiglio davvero alla casa editrice azzardare ancora traduzioni di questo tipo.

Non buttiamoci giù

Anna - 14/03/2007 19:00

voto 4 su 5 4

La storia è semplice, qualche pagina fa anche un po' piangere e qualcun'altra sorridere. Poi il cerchio si chiude, ma come sempre la penna di Hornby lascia volare via da qualche parte nella mente del lettore l'ultimo pensiero. E il respiro si espande in quella troppa vita che non si regge tanto è cruda, spietata e stupenda, troppa e troppo di tanto, per riuscire sempre a schierarla nella giusta posizione. Maureen l' ho adorata!

Non buttiamoci giù

elisa - 27/09/2006 19:00

voto 1 su 5 1

ammetto che non ho letto altro di Hornby ma questo libro non mi ha certo invogliata a farlo. Giuro che non mi capita mai di lasciare libri a metà ma quì ho dovuto. Ne andava della mia incolumità mentale. NOIOSO

Non buttiamoci giù

Agnes - 17/08/2006 18:09

voto 1 su 5 1

E' il primo libro che leggo di Hornby. L'idea di base era carina, ma non è stata sviluppata. Il romanzo si trascina per centinaia di pagine sulla base di trovate poco verosimili, i personaggi sono solo vagamente accennati caratterialmente e finiscono per assomigliarsi l'un l'altro. Potrebbe esser lungo la metà senza toglier niente alla storia (se ce ne fosse una ). Il problema non è tanto la fine, quanto tutto lo svolgimento. In alcuni frangenti, poi, pare che l'autore ''eviti'' la trattazione di alcuni argomenti un pò più difficili da gestire. Come se non ne fosse capace. La traduzione è, sì, in parte scarna e sgrammaticata per riportare il liguaggio di JJ e Jess (ma Hornby ha mai conosciuto un adolescente?), tuttavia vien da chiedersi perchè anche Maureen e Martin usino vagonate di ''ma però'', e non conoscano congiuntivi. Ultimo punto: dovrebbe essere ironico e far sorridere? Personalmente l'ho trovato snervante. Sarà l'humour inglese.

Non buttiamoci giù

Anonimo - 13/08/2006 16:40

voto 4 su 5 4

Ho letto che a molte persone questo libro nn è piaciuto.Beh a me ha coinvolto parecchio ma credo sia adatto a delle persone che sappiano cos'è l'ironia e nn siano tipi da romanzi Harmony(senza offesa x questi lettori ma è un tipo di lettura che dista anni luce da Hornby).Il libro è immediato,realistico e sarcastico e riesce a parlare di un tema profondo quale il suicidio nn facendolo pesare.Lo consiglio vivamente! Laura

Non buttiamoci giù

Lorenzo - 02/08/2006 11:54

voto 5 su 5 5

Una sola parola!FANTASTICO!!!!Nick riesce in questo romanzo a descrivere lo stato di malessere che la società di oggi attanaglia i piu giovani e non!Il suicidio metaforico, ovviamente la voglia di scappare da questo mondo che non ti consente di sbagliare (Martin) di donne che lasciate sole nel loro dramma (Maureen) di una giovane irriverente (Jess) e del Musicista ''Fallito'' (JJ)!Sono loro i personaggi, coloro che come noi sono infelici della loro situazione attuale, quasi a significare che forse si stave meglio quando si stava peggio!!!Per tutti coloro che nell'era moderna dell'era post 11 Settembre sentono che cè qualcosa che non va...o semplicemente per chi vuole leggere un libro divertente

Non buttiamoci giù

Roxanne76 - 27/04/2006 14:12

voto 1 su 5 1

Diciamola così: se siete tristi non leggete questo libro. Io che l'ho letto in un periodo felice della mia vita mi ha messo tristezza. L'ho proprio lasciato a metà, cosa che di solito non faccio. Ma la sera quando andavo a letto (momento in cui di solito leggo) proprio non mi veniva voglia di aprirlo. È una brutta sensazione e leggere i libri controvoglia proprio non ha senso...

Non buttiamoci giù

laura - 28/03/2006 18:30

voto 2 su 5 2

diciamo che alla fine, anzichè risollevarti il morale, ti abbatte ancora di più... per niente risolutivo e anche un pò logorroico perchè l'alternarza dei personaggi in realtà crea una ripetizione di concetti e avvenimenti... non so se lo consiglierei!

Non buttiamoci giù

cristiana - 19/02/2006 11:39

voto 2 su 5 2

ho letto tutti i libri di hornby, li ho divorati affascinata dalla sua ironia pungente e dalle sue passioni...questo libro non riesco a finirlo, lo trovo stentato e poco coinvolgente...peccato...

Non buttiamoci giù

Anonimo - 19/01/2006 10:13

voto 1 su 5 1

Non é bello dirlo così...ma é il libro più brutto che abbia mai letto. Senza storia, con un linguaggio a dir poco nauseante, se essere scrittori vuol dire saper scrivere un libro del genere mi dico: non è possibile. E' il primo libro che ho letto di quest'autore...forse dovrei leggerne un altro per ricredermi, ma mi manca l'ispirazione.

Non buttiamoci giù

Deb - 09/11/2005 17:17

voto 4 su 5 4

Nick Hornby non mi ha deluso neanche questa volta: un bel libro divertente ma anche significativo. Sicuramente non e' facile coglierne tutti gli aspetti introspettivi perche' alternati (direi quasi ''diluiti'') a dialoghi comici e dialoghi di contorno...insomma secondo me lo stile di N. Hornby, in questo libro, riesce ad essere efficace proprio perche' rispecchia molto il ritmo e le modalita' con cui le cose si verificano nella vita reale. Questo giustifica anche il finale...la storia non puo' concludersi perche' la loro vita non si e' conclusa.

Non buttiamoci giù

Monica - 09/11/2005 10:58

voto 3 su 5 3

scorrevole personaggi ironici anche se inverosimili idea buona ...peccato un finale un po' deludente

Non buttiamoci giù

mari - 08/11/2005 20:04

voto 2 su 5 2

Ho fatto fatica a leggerlo ma ero incuriosita dal finale. Non mi ha lasciato molto...

Non buttiamoci giù

Anonimo - 01/11/2005 16:18

voto 5 su 5 5

BELLO VERAMENTE!

Non buttiamoci giù

Francy - 24/10/2005 11:45

voto 3 su 5 3

Un buon libro, soprattutto nell'idea di fondo. La storia è davvero originale, i personaggi ben pensati e delineati, bella anche la tecnica di scrittura (alternanza dei 4 punti di vista). Quel che manca completamente è però un bel finale!!! Tutto sembra sospeso e in stand-by, in attesa di essere in qualche modo completato!!!

Non buttiamoci giù

Anonimo - 08/09/2005 18:21

voto 4 su 5 4

all'inizio non ero molto convinta nè del tipo di scrittura nè della trama, poi, però, procedendo, mi sono appassionata alla storia e ho capito che questo è un libro speciale ed originale per chi sa comprenderlo!

Non buttiamoci giù

Anonimo - 29/08/2005 11:19

voto 3 su 5 3

Ma chi ti ha insegnato a scrivere recensioni??? Guarda, quelli come te farebbero meglio a dedicarsi, che so, alle collezioni di francobolli o delle figurine panini!!! Una volta per tutte: NON SI SCRIVONO I FINALI NELLE RECENSIONI, CAPITO?!?

Non buttiamoci giù

Vale - 24/08/2005 14:42

voto 1 su 5 1

Non sembra nemmeno lo stesso Hornby di ''alta fedelta''.. questo libro non mi e' piaciuto e ho faticato a finirlo. Forse un po' piu' digeribile di ''come diventare buoni'' ma con traduzione pessima e spunti poco approfonditi. Una delusione.

Non buttiamoci giù

Anonimo - 22/08/2005 17:41

voto 2 su 5 2

Mi aspettavo qualcosa di più, viste le presentazioni lusinghiere.... La storia in sè è originale, ma non vi ho trovato quella profondità di messaggio e quel mordente che mi attendevo. Ho trovato il linguaggio non sempre scorrevole, e poi il personaggio di Jess è davvero insopportabile!

Non buttiamoci giù

val - 16/08/2005 16:04

voto 3 su 5 3

Il finale ha deluso molti recensori: ma l'alternativa era che si buttassero, e non mi sembra preferibile!! A me è piaciuto e mi è anche venuta voglia di leggerlo in inglese, visto tutte le critiche sull'uso dei congiuntivi!! Vi farò sapere.

Non buttiamoci giù

silvia - 07/08/2005 21:36

voto 3 su 5 3

Il problema dei congiuntivi è che il traduttore ha versato, e a mio modesto parere molto, molto bene, l'inglese impoverito dell'americano JJ e di Jesse, i due personaggi più ''ruspanti'' del romanzo. Davvero pensavi che il traduttore non conoscesse i congiuntivi??? Se non hai capito questo come hai fatto a goderti il libro? A me il romanzo ha deluso un po', ma la traduzione ne ha risollevato il giudizio

Non buttiamoci giù

Anonimo - 30/07/2005 14:13

voto 3 su 5 3

Se i quattro personaggi del romanzo di Hornby non si fossero incontrati, durante il loro tentativo di suicidio, probabilmente sarebbero morti. Invece... Questo incontro, ha permesso a loro di stabilire un rapporto, dove ognuno ha consegnato agli altri le chiavi che hanno dato accesso dall'esterno alla propria personalita`:facendo emergere sentimenti come l'odio, l'egoismo, l'arrivismo,ma anche i ''sensi di colpa''. L'avere mescolato i sentimenti e le personalita` di queste persone,ha permesso di rinviare a tempo inderermianto, o probababilmente annullare del tutto il loro suicidio. Ritengo che questo libro abbia affrontato un tema delicato e triste, apportando un pizzico di ottimismo. Probabilmente, con il dialogo si potrebbe rinviare e magari annullare il suicidio di qualche essere umano, forse anche solo lo 0,001% dei candidati. Credo sia questo il messaggio lanciato, affinche` nella realta` chi vuole suicidarsi, possa a volte incontrare ''sul tetto'' qualcuno disposto ad aiutarlo.

Non buttiamoci giù

Anonimo - 18/07/2005 20:51

voto 3 su 5 3

A DIFFERENZA DEGLI ALTRI LETTORI HO TROVATO QUESTO LIBRO PIUTTOSTO DIVERTENTE E MOLTO GODIBILE.LO CONSIGLIEREI CERTAMENTE AD ALTRI

Non buttiamoci giù

Anonimo - 18/07/2005 12:57

voto 4 su 5 4

Piuttosto originale la trama, divertente il fatto di dar voce ai protagonisti con le loro impressioni, a volte mostrando diverse prospettive e ben scritto (anche se a volte forse la traduzione poteva essere più ricca di sinonimi e di congiuntivi). Alcuni punti della trama possono sembrare semplificati, ma questo va a favore del ritmo, che non cala mai. Poi personalmente ho trovato Maureen un personaggio delizioso e la sua fanciullaggine fa sorridere...da leggere!!!

Non buttiamoci giù

Anonimo - 16/07/2005 20:44

voto 2 su 5 2

Per me la storia poteva anche essere abbastanza originale ma il finale e' stato veramente deludente e senza troppa fantasia

Non buttiamoci giù

Anonimo - 15/07/2005 12:27

voto 2 su 5 2

Speravo che Hornby si risollevasse dopo ''Come diventare buoni''. Mi toccherà aspettare il prossimo romanzo. In questo la scrittura non mi è dispiaciuta, con le 4 voci e relativi stili che si alternavano. Ma che c'era bisogno di trascinare la storia per 300 pagine per non farla arrivare a nessuna conclusione, nemmeno qualche passo (psicologico) avanti per i protagonisti?

Non buttiamoci giù

Anonimo - 06/07/2005 14:35

voto 1 su 5 1

Me ne avevano parlato un gran bene, sia di Hornby sia del suo ultimo libro. Invece si è rivelato lento, noioso, con una storia di fondo molto debole e al limite della realtà. Sono d'accordo con il fatto che i protagonisti e i loro problemi risultano credibili e molto attuali, ma non basta assolutamente.....

Non buttiamoci giù

Anonimo - 01/07/2005 11:29

voto 2 su 5 2

in effetti devo confermare quanto scritto dall'altro lettore; sicuramente scorrevole e piacevole (il suo modo di scrivere rimane sempre piacevole) ma la storia è abbastanza banale.

Non buttiamoci giù

Anonimo - 27/06/2005 10:28

voto 2 su 5 2

Di questo libro se ne è parlato un gran bene ed è stato per molto tempo nelle prime posizione della classifica. A me non è piaciuto. Assai semplice e inverosimile, storia debole e finale deludente. Solo i personaggi potrebbero al limite essere credibili. Non lo consiglio

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima