Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La storia della mafia siciliana si può raccontare da punti di vista diversi. Uno dei più interessanti è quello di raccontarla attraverso gli atti giudiziari riguardanti l'iter di alcuni processi dai quali emerge l'esistenza di stretti rapporti tra persone appartenenti alla criminalità mafiosa ed esponenti di primo piano delle istituzioni e della politica. Un legame forte, che nel corso degli anni si è andato sempre più consolidando, fino al punto da rendere la mafia un'organizzazione straordinariamente potente con interessi in ogni parte del mondo. Tutto ciò è potuto avvenire anche grazie alla complicità di una magistratura che per lungo tempo non ha voluto vedere quello che era sotto gli occhi di tutti, per non disturbare i boss e i loro sodali. I giudici nelle aule dei tribunali si sono limitati a perseguire la manovalanza, lasciando impuniti i maggiori responsabili del dilagare della mafia, che ha così potuto allungare i suoi tentacoli in ogni settore della società. Solo da qualche decennio la magistratura ha cominciato finalmente ad alzare lo sguardo in direzione di quello che ai tempi di Falcone veniva chiamato il terzo livello portando alla sbarra personaggi in stretti rapporti con la mafia, fino ad allora ritenuti intoccabili.

Dettagli

Generi Politica e Società » Servizi sociali e Criminologia » Criminalità organizzata

Editore Luigi Pellegrini Editore

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 05/07/2013

Lingua Italiano

EAN-13 9788868220709

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "PROCESSO AGLI INTOCCABILI. Da Andreotti a Contrada, da Dell'Utri a Cuffaro"

PROCESSO AGLI INTOCCABILI. Da Andreotti a Contrada, da Dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima