Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Pasolini e il cinema «inconsumabile». Una prospettiva critica della modernità
Pasolini e il cinema «inconsumabile». Una prospettiva critica della modernità

Pasolini e il cinema «inconsumabile». Una prospettiva critica della modernità

by Alessandra Spadino
pubblicato da Mimesis

11,90
14,00
-15 %
14,00
Disponibile a partire dal 20/08/2018.
24 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Il cinema di Pasolini si fa momento emblematico di confluenza fra pensiero cinematografico e filosofico in un focus sui film a cavallo del '68. Contro un consumismo che ammicca all'uomo medio con prodotti 'facili', un artista underground oppone l'inconsumabilità' dell'evento filmico: una battaglia feroce a quel potere neocapitalistico che deforma l'umanità, piegando le istanze ontologiche più profonde a una rassicurante omologazione. Ne emerge una prospettiva critica, forte e vitale che illumina e raffina lo sguardo sull'oggi.

Dettagli

Generi Cinema e Spettacolo » Attori Comici Registi » Cinema » Cinema, altri titoli , Politica e Società » Comunicazione e Media » Cinema

Editore Mimesis

Collana Mimesis-Cinema

Formato Brossura

Pubblicato 26/06/2012

Pagine 143

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788857510330

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Pasolini e il cinema «inconsumabile». Una prospettiva critica della modernità"

Pasolini e il cinema «inconsumabile». Una prospettiva critica della modernità
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima