Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Sei lezioni sulla storia

Edward Hallet Carr
pubblicato da Einaudi

Prezzo online:
17,10
18,00
-5 %
In omaggio la cabin bag Einaudi
18,00
In omaggio la cabin bag Einaudi
Disponibile in 2-3 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
34 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carte Cultura e Carta Docente

Il nome di Edward H. Carr è diventato familiare ai lettori con la pubblicazione della sua monumentale storia della Russia sovietica. Con queste sue brillanti "lezioni", tenute nel 1961 all'Università di Cambridge, Carr ci espone le sue idee sul significato della storia. "Il passato - egli scrive - è comprensibile per noi soltanto alla luce del presente, e possiamo comprendere il presente unicamente alla luce del passato. Far sì che l'uomo possa comprendere la società del passato e accrescere il proprio dominio sulla società presente: questa è la duplice funzione della storia". Queste pagine, rigorose nel metodo e al tempo stesso invitanti alla lettura per il piglio saggistico con cui sono scritte, vogliono costituire un invito alla discussione su temi vitali per la società di oggi.

Dettagli down

Generi Storia e Biografie » Teorie e metodi della Storia

Editore Einaudi

Collana Piccola biblioteca Einaudi. Nuova serie

Formato Libro

Pubblicato 05/02/2000

Pagine 174

Lingua Italiano

Titolo Originale Inglese

Lingua Originale Lingua indeterminata

Isbn o codice id 9788806154813

Traduttore Carlo Ginzburg  -  Piero Arlorio

Curatore R. W. Davies

1 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Sei lezioni sulla storia alessandro356

-

voto 4 su 5 Trovo difficile valutare questo piccolo libro. Indubbiamente è di spessore a livello filosofico. Formativo. Spinge alla riflessione sul ruolo della storia, sullessere storico. Potremo quasi definirlo introspettivo. Inoltre è abbastanza scorrevole e sempre chiaro. È un libro che ha valore, su questo non cè dubbio. Tuttavia sono certi punti di vista è, ovviamente, un testo superato. Sebbene possa apparire obiettivo, mi sembra abbastanza palese quale sia lorientamento dellautore e come ciò influenzi il suo giudizio. Certe affermazioni, così come certi paragoni (più o meno sottointesi), sono alquanto forzati e secondo me fuori luogo. Inoltre è un errore dare per scontato che certe considerazioni vadano viste come universalmente valide, universalmente condivisibili. Dunque, come opera filosofica circa la storia va lodato. È un testo che indubbiamente fa riflettere. Ma, è credo che lo stesso Carr sarebbe daccordo, non si può dimenticare chi lha scritto e quando.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima