Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Stati nervosi. Come l'emotività ha conquistato il mondo

by William Davies
pubblicato da Einaudi

15,72
18,50
-15 %
18,50
Disponibile.
31 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp

Partendo dall'analisi di episodi come quello di Oxford Circus del 2017 - in cui un allarme terroristico diffuso in rete attraverso centinaia di tweet costrinse all'evacuazione dell'intera area e dopo poche ore si rivelò del tutto immotivato - William Davies sottolinea come numeri, indicatori e fatti reali perdano sempre più autorevolezza. Il risultato è un vuoto che, nell'era digitale, rischia di riempirsi immediatamente di voci, fantasie, congetture, mentre i social network «diventano un'arma da combattimento a disposizione di tutti». Mettendo insieme economia, psicologia, sociologia e filosofia, e basandosi su un'accurata ricerca storica, in "Stati nervosi" Davies propone un'interpretazione davvero nuova dei nostri anni segnati dall'irrazionalità.

Dettagli

Generi Politica e Società » Studi interdisciplinari e culturali » Sociologia e Antropologia » Teoria sociale , Psicologia e Filosofia » Psicologia: Specifiche aree » Psicologia: emozioni

Editore Einaudi

Collana Einaudi. Stile libero extra

Formato Brossura

Pubblicato 30/04/2019

Pagine 362

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788806241520

Traduttore Maria Grazia Perugini

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Stati nervosi. Come l'emotività ha conquistato il mondo"

Stati nervosi. Come l
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima