Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Lo Stato nello Stato. Un profilo storico del fenomeno mafioso. (1860-1947)
Lo Stato nello Stato. Un profilo storico del fenomeno mafioso. (1860-1947)

Lo Stato nello Stato. Un profilo storico del fenomeno mafioso. (1860-1947)

Filippo Scuderi
pubblicato da Stamen

Prezzo online:
17,10
18,00
-5 %
18,00
Disponibile in 4-5 giorni a partire dal 23/08/2021. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
34 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp

Questo studio chiarisce alcuni aspetti esemplari delle origini del sistema mafioso. Attraverso una breve ma puntuale ricostruzione storico-sociologica (dalle occupazioni che la Sicilia ha dovuto subire in tutta la sua storia, alla genesi del tradizionale senso di vittimismo dei siciliani; dalle molteplici suggestioni anarchiche all'assoluto senso di sfiducia nei confronti degli invasori e più in generale dello Stato) il libro tratteggia il lento e pervasivo emergere del sistema mafioso tra la fine dell'800 e la seconda metà del '900, soffermandosi anche sulle ragioni complesse e le modalità del suo approdo in America. Su questo sfondo, pagine lucide e interessanti vengono dedicate a importanti e controverse figure della storia della lotta alla mafia come Emanuele Notarbatolo, Joe Petrosino e Cesare Mori. Chiude il libro un'intervista concessa all'autore dall'attuale sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Lo Stato nello Stato. Un profilo storico del fenomeno mafioso. (1860-1947)"

Lo Stato nello Stato. Un profilo storico del fenomeno mafioso. (1860-1947)
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima