Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Storia della libertà di pensiero

Paolo Villaggio
pubblicato da Feltrinelli

Prezzo online:
13,77
14,50
-5 %
14,50
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
28 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp

Non è un saggio. Non è un libro di filosofia. Non è solo uno squassante romanzo comico. "Storia della libertà di pensiero" è queste tre cose insieme, è un excursus in due millenni di storia. Paolo Villaggio amalgama brillantemente verve comica, graffiante irriverenza e grottesca determinazione per dar vita a un match senza esclusione di colpi tra storia e ironia, filosofia e comicità. Nei capitoli di "Storia della libertà di pensiero" Paolo Villaggio si diverte a ricostruire biografie (anche molto immaginarie), fatti esemplari, frasi famose, e tutto ciò che i libri di scuola non ci hanno raccontato.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Prosa letteraria

Editore Feltrinelli

Collana Varia

Formato Brossura

Pubblicato 02/04/2008

Pagine 190

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788807490699

6 recensioni dei lettori  media voto 2  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
2
1 star
3
Storia della libertà di pensiero

-

voto 1 su 5 ho appena letto il libro di Paolo Villaggio, con interesse. Posso parafrasare Fantozzi? E' UNA BOIATA PAZZESCA!
Storia della libertà di pensiero

-

voto 2 su 5 Sì, alcuni passaggi di alcuni dei personaggi scelti mi hanno divertito e - come pretende l'editore - persino fatto riflettere. Ma nel complesso credo che Villaggio avrebbe dovuto lavorarci molto di più, limitandosi ad alcuni dei personaggi che gli sono riusciti meglio e cancellando anche diverse volgarità assolutamente gratuite. Ho come l'impressione che Feltrinelli abbia strappato di mano al povero Villaggio una serie di appunti del libro che il nostro, a fine carriera, si apprestava a scrivere. Non è andata così? Male e peccato per entrambi.
Storia della libertà di pensiero

-

voto 1 su 5 Sono stato invogliato ad acquistare il libro dalla martellante pubblicità radiofonica dei giorni scorsi: Villaggio, col suo vocione, era in tutte le trasmissioni di rai due. Il libro è ''un terrificante calcio ai testicoli'' come scrive l'autore a pag. 31. Di una volgarità e di una prevedibilità sconcertanti. D'ora in poi di Villaggio non riuscirò a vedere neanche Fantozzi. VERGOGNA. Luciano
Storia della libertà di pensiero

-

voto 2 su 5 CONSIDERO VILLAGGIO GENIALE, QUESTO LIBRO E' PER ME, INVECE, UNA CADUTA DI STILE. L'HO TROVATO GRATUITO E RIPETITIVO. NON LO RILEGGEREI.
Storia della libertà di pensiero

-

voto 3 su 5 Paolo Villaggio è uno scrittore, ma questo non tutti lo sanno. Fantozzi prima di diventare un film è stato un libro, amato, venduto, premiato. Ora, risolti tutti i contratti televisivi e la boria degli anni 80 (un edonista di... sinistra), Villaggio rilegge la storia e ci regala altri bei paradossi. Curioso, svelto, ricercato nel linguaggio: sì, è proprio un bel libro.
Storia della libertà di pensiero

-

voto 1 su 5 Paolo Villaggio non è uno scrittore e questo lo sappiamo. Così come sappiamo che non si può venire folgorati sulla via di Damasco e parlare di Seneca con Fantozzi alle spalle. Non esistono in questo campo le ''conversioni''. Il libro è veramente modesto, sembra quasi di assistere ad una lezione tenuta da Fracchia su Socrate e Platone. La vecchiaia non è sinonimo di saggezza.
Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima