Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Trattare le malattie, curare le persone. Idee per una medicina narrativa
Trattare le malattie, curare le persone. Idee per una medicina narrativa

Trattare le malattie, curare le persone. Idee per una medicina narrativa

by Massimiliano Marinelli
pubblicato da Franco Angeli

26,00
Disponibilità immediata - meno di 3 pezzi a magazzino.
52 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

La Medicina ha nella sua essenza la cura delle persone ammalate, trattando le malattie che le colpiscono, ma il predominio che la Medicina ha dato alla conoscenza e al trattamento delle malattie ha finito per unificare i due momenti, ritenendo che conoscere e trattare le malattie rappresenti tutto ciò che si debba fare per curare le persone. Tuttavia è esperienza comune ad ogni professionista della salute che conoscere perfettamente una patologia, sino nei più riposti meccanismi eziopatogenetici, non significhi automaticamente essere in grado di curare e non sia in grado di rispondere a tutte le esigenze dei pazienti. Il testo intende mostrare come la Medicina Narrativa possa rispondere alle esigenze del prendersi cura.

Dettagli

Generi Scienza e Tecnica » Medicina » Medicina generale

Editore Franco Angeli

Collana Laboratorio sociologico

Formato Libro

Pubblicato 01/12/2016

Pagine 192

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788891727152

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Trattare le malattie, curare le persone. Idee per una medicina narrativa"

Trattare le malattie, curare le persone. Idee per una medicina narrativa
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima