Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Un treno pieno di vento

Rae Meadows
pubblicato da RIZZOLI LIBRI

Prezzo online:
1,99

«Dove porterete la mia bambina?» chiese Lilibeth alzando la voce. «Come riuscirò a trovarla?»«Avrà una buona casa» rispose la donna con fermezza;ormai era lei a comandare. «Mi creda, è meglio così. Orapotete dirvi addio.»Lilibeth esitò per una frazione di secondo, poi strinse la figlia al petto sottile. «Perdonami» mormorò tra i capelli di Violet. Agli inizi del Novecento intere folle di bambini vivevanodi carità, piccoli furti e altri espedienti per le strade di New York. Nacquero in quegli anni, per iniziativa di un giovane pastore protestante, i cosiddetti Treni degli orfani: decine di migliaia di bambini - abbandonati, senzatetto, vittime della povertà o della negligenza dei genitori - salirono sui treni diretti a ovest, per essere adottati da nuove famiglie cristiane dell'America rurale. Nessuno di loro conosceva la propria destinazione. Ogni possibile provvedimento fu preso affinché le famiglie d'origine non potessero mai più rintracciarli.Un treno pieno di vento prende le mosse da un capitolo drammatico della storia americana per raccontare le vite intrecciate di tre donne indimenticabili. Svelando la trama preziosa che unisce e dà un senso alle generazioni.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi contemporanei

Editore Rizzoli Libri

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 09/02/2011

Lingua Italiano

EAN-13 9788858616369

1 recensioni dei lettori  media voto 1  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
1
Un treno pieno di vento claudiagraziani

-

voto 1 su 5 Libro deludente e superficiale. L'argomento fa correre a leggerlo, ma sono stati inseriti troppi temi importanti, di cui neanche uno viene approfondito. Poche pagine per un intreccio simile, per di più piene di fatterelli quotidiani inutili e noiosi, a scapito della sostanza che il lettore attende e non trova. Non c'è un vero finale. Viene voglia di riscriverlo tutto facendone un tomo di 500 pagine, che entrino davvero nella vicenda e le diano un senso compiuto, con una ricostruzione storica tangibile, che invece qui non c'è. Mi chiedo con che criterio sia stato scelto da una casa editrice importante.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima