Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Arto Paasilinna: 5 libri per ricordarlo

«In questa vita la cosa più seria è la morte; ma neanche quella più di tanto».
Arto Paasilinna, Piccoli omicidi tra amici


Se ne è andato a 76 anni Arto Paasilinna, lo scrittore finlandese più divertente, intelligente e surreale che la letteratura scandinava abbia mai avuto. Autore prolificissimo, tradotto in oltre 45 lingue, ci ha fatto ridere a crepapelle e riflettere causticamente su di noi e sui nostri tempi attraverso libri indimenticabili. Al centro dei suoi romanzi il tema uomo-natura, raccontato in maniera originale e surreale in romanzi ormai divenuti dei classici - come L'anno della lepre, Il migliore amico dell'orso e l'ultimo Emilia l'elefante - l'analisi spietata dell'emarginazione e della solitudine umana - al centro di libri profondi e unici come Piccoli suicidi tra amici, diventato anche un film con la regia di Ere Kokkonen -, la lotta contro i totalitarismi e la persecuzione degli oppressi, affrontata in romanzi come Il liberatore dei popoli oppressi  e  Sangue caldo, nervi d'acciao.
La casa editrice Iperborea ci ha fatto conoscere questo fantastico scrittore, traducendo molta della sua vastissima produzione in italiano. I suoi libri meritano tutti di essere letti. Ne abbiamo scelti cinque, secondo noi imperdibili, per salutare Arto Paasilinna come meglio sappiamo fare: leggendolo.


1) L'anno della lepre  

Disponibilità immediata

voto 3 su 5
product name
- 25 %
14,00 € 10,50 €
- 25 %
14,00 € 10,50 €

Il libro più famoso di Paasilinna, divertente e surreale, narra le stravaganti e spesso esilaranti peripezie del giornalista di Helsinki Vatanen che, dopo avere investito una lepre, la cerca, la cura e decide di sparire con lei nei boschi della Finlandia. Si trasforma così in un vagabondo che parte all'avventura, senza fretta e senza meta, sempre accompagnato dalla sua lepre come irrinunciabile talismano.

2) Il migliore amico dell'orso  

product name
- 15 %
17,00 € 14,45 €
- 15 %
17,00 € 14,45 €

Il pastore protestante Oskari Huuskonen, incastrato tra crisi di vocazione e crisi coniugale, riceve in regalo un orso, che chiama Satanasso. Il pastore sembra già intuire che quel curioso compagno lo invita a varcare i limiti della sua vita frustrata da religioso di provincia. Congedato dal vescovo per le sue posizioni poco ortodosse (come quando vagheggia di un Gesù "ministro del governo rivoluzionario"), per il reverendo inizia così una deriva geografica ed esistenziale: prima il letargo con l'orso e il risveglio dei sensi con la giovane etologa che lo assiste, poi il viaggio, in bilico tra sacro e profano. Paasilinna ritrova nelle vicende del pastore e del suo peloso Sancho Panza una grande felicità creativa, alternando invenzioni picaresche e interrogazioni filosofiche sulla prossimità tra naturale e soprannaturale, alla ricerca di una fede più autentica nell'uomo e nella vita.

3) Piccoli suicidi tra amici  

Un bel mattino Onni Rellonen, piccolo imprenditore in crisi, e il colonnello Hermanni Kemppainen, vedovo inconsolabile, decidono di suicidarsi. Il caso vuole che i due uomini scelgano lo stesso granaio per mettere fine ai loro giorni. Importunati dall'incontro fortuito, rinunciano al comune proposito e si mettono a parlare dei motivi che li hanno spinti alla tragica decisione. Pensano allora di fondare un'associazione dove gli aspiranti suicidi potranno conoscersi e discutere dei loro problemi. Pubblicano un annuncio sul giornale. Il successo non si fa attendere, le adesioni sono più di seicento. Dopo un incontro al ristorante, decidono di noleggiare un autobus e di partire insieme. Inizia così un folle viaggio attraverso la Finlandia...

4) Il bosco delle volpi impiccate  

Disponibilità immediata - meno di 3 pezzi a magazzino

voto 0 su 5
product name
- 25 %
16,00 € 12,00 €
- 25 %
16,00 € 12,00 €

Oiva Juntunen ha scelto di fare il gangster, professione che ben si addice alla sua innata pigrizia, soprattutto quando i colpi riesce a farli realizzare da altri che, evidentemente, dovranno anche scontarne la pena. Felice possessore di quattro lingotti d'oro, clamorosamente sottratti alla Banca di Norvegia, Juntunen si gode la dolce vita nel suo lussuoso appartamento di Stoccolma, finché la sua serenità non viene turbata da un'allarmante notizia: i suoi complici verranno presto rilasciati e, assetati di vendetta, verranno a ricercare la loro parte di bottino. Oiva si è troppo affezionato al suo oro per pensare di separarsene e l'idea di spartirlo con simili avanzi di galera gli sembra addirittura immorale. No, meglio nasconderlo nel più profondo della tundra che doverlo dividere. Così, è nella capanna dei boscaioli del monte Kuopsu, vicino all'inquietante Bosco delle Volpi, in uno sperduto angolo della foresta lappone, che casualmente si ritrovano Oiva Juntunen con i suoi lingotti d'oro, Sulo Remes, maggiore alcolizzato in congedo sabbatico, e Naska Mosnikoff, gagliarda ultranovantenne evasa dal ricovero per vecchi.

5) Sangue caldo, nervi d'acciaio  

Disponibilità immediata - meno di 10 pezzi a magazzino

voto 0 su 5
product name
- 25 %
15,00 € 11,25 €
- 25 %
15,00 € 11,25 €

Linnea Lindeman, pescatrice infaticabile, cacciatrice di foche, levatrice, oltre che sciamana e onorata divinatrice, un giorno ha una visione: nel 1918, in una Finlandia che ha da poco conquistato l'indipendenza scoppierà la guerra civile, e quello stesso anno dovrà nascere Antti Kokkoluoto, un uomo destinato a grandi imprese, un eroe dal sangue caldo e dai nervi d'acciaio, la cui esistenza attraverserà tutto il Novecento, fino a spegnersi nel 1990. In questo lasso di tempo Antti vivrà una vita epica, da giovane commerciante e mercante di cavalli a contrabbandiere di alcolici, da imprenditore a padre di famiglia, da politico a campione olimpico di tiro al bersaglio. Sullo sfondo la crisi del '29, le battaglie tra fascisti e comunisti, lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, e una carrellata di eventi cruciali di storia finnica in una sorta di "secolo breve" in versione paasilinniana.

torna su Torna in cima