Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La caduta dei giganti. The century trilogy. 1.

Ken Follett
pubblicato da Mondadori

Prezzo online:
14,40
18,00
-20 %
-20% Oscar Mondadori
18,00
-20% Oscar Mondadori
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
29 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

I destini di cinque famiglie si intrecciano inesorabilmente attraverso due continenti sullo sfondo dei drammatici eventi scatenati dallo scoppio della prima guerra mondiale e dalla rivoluzione russa. Tutto ha inizio nel 1911, il giorno dell'incoronazione di Giorgio V nell'abbazia di Westminster a Londra. Quello stesso 22 giugno ad Aberowen, in Galles, Billy Williams compie tredici anni e inizia a lavorare in miniera. La sua vita sembrerebbe segnata. Amore e inimicizia legano la sua famiglia agli aristocratici Fitzherbert, proprietari della miniera e tra le famiglie più ricche d'Inghilterra. Lady Maud Fitzherbert, appassionata e battagliera sostenitrice del diritto di voto alle donne, si innamora dell'affascinante Walter von Ulrich, spia tedesca all'ambasciata di Londra. Le loro strade incrociano quella di Gus Dewar, giovane assistente del presidente americano Wilson. Ed è proprio in America che due orfani russi, i fratelli Grigorij e Lev Peskov, progettano di emigrare, ostacolati però dallo scoppio della guerra e della rivoluzione. Dalle miniere di carbone ai candelabri scintillanti di palazzi sontuosi, dai corridoi della politica alle alcove dei potenti, da Washington a San Pietroburgo, da Londra a Parigi il racconto si muove incessantemente fra drammi nascosti e intrighi internazionali. Ne sono protagonisti ricchi aristocratici, poveri ambiziosi, donne coraggiose e volitive e sopra tutto e tutti le conseguenze della guerra per chi la fa e per chi resta a casa.

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Romanzi storici , Romanzi e Letterature » Narrativa d'ambientazione storica

Editore Mondadori

Collana Oscar absolute

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/2016

Pagine 999

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804666912

Traduttore A. Colombo  -  Paola Frezza Pavese  -  N. Lamberti  -  R. Scarabelli

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
La caduta dei giganti. The century trilogy. 1. librisenzagloria

-

voto 5 su 5 Prolisso, pretenzioso, realista? Nel corso del tempo il romanzo-fiume La caduta dei giganti si è guadagnato tutti quanti questi aggettivi, per due semplici ordini di motivi. Uno, è un bestseller. Due, è un capolavoro. La caduta dei giganti è infatti un romanzo (e un insegnamento) storico scritto dal britannico Ken Follett, uno dei migliori narratori contemporanei, originario di Cardiff, cresciuto in una famiglia laburista (suo padre era un ispettore delle tasse, mentre lui si impegnò nel centro-sinistra sin dai tempi universitari), e la cui moglie Barbara Hubbard fu ex deputato in Parlamento, anche lei laburista e soprattutto fu ex ministro della cultura nel governo di Gordon Brown. Questo romanzo di Follett è il primo di una trilogia intitolata Century Trilogy, il cui titolo riecheggia la vicinanza politica di Follett allo storico Eric Hobsbawm, autore di quel capolavoro che è Il secolo breve. La scorrevolezza dellintreccio fa volare le mille pagine del volume così come i primi venti anni del Novecento, la tensione narrativa non scema in nessun momento: Follett dosa con il giusto equilibrio lo scontro fra le nazioni (a livello più ampio), fra le classi sociali (a livello intermedio) e fra i singoli destini (a livello individuale). In definitiva al centro di queste vicende, più che di ventennio è giusto parlare dei soli anni della prima guerra, e di come quegli ampi intrighi storici abbiano influenzato le particolari sorti di cinque famiglie e di come le storie individuali di queste abbiano per contro dato il loro contributo alla Storia universale. La mole di informazioni sul contesto non viene mai annacquata dalla caratterizzazione dei personaggi e viceversa, perché la grandezza di questopera risiede nel fatto che la sua Storia sono i Personaggi, e i suoi Personaggi fanno la Storia. Nessuno predomina sullaltro, la miscela è perfetta, il libro è servito!...

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima