Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il volume affronta il caso Enrica Lexie dalla prospettiva del diritto internazionale prendendo in esame le questioni giuridiche che ne hanno dominato il dibattito: la fondatezza della giurisdizione penale dell'India rispetto al fatto contestato, l'immunità funzionale per gli organi di Stato stranieri operanti in veste ufficiale. Al vaglio è l'applicabilità al caso marò della normativa pattizia e del diritto consuetudinario esistenti. Si giunge a considerare l'ipotesi di giurisdizione concorrente tra India e Italia, mentre non sembra rinvenibile alcun obbligo internazionale che imponga al giudice di New Delhi di riconoscersi incompetente. Esigenze di garanzia di fondamentali diritti umani dei due marò potevano invece costituire un valido motivo per negarne il ritorno in India allo scadere del permesso speciale.

Giulia Mannucci, dopo il diploma in lingue moderne, intraprende il percorso universitario in Studi Internazionali e, nel 2013, consegue la Laurea Magistrale in Relazioni Internazionali dopo un periodo di studi in Spagna e un tirocinio formativo a Roma presso il UN-World Food Programme. Recentemente ha svolto un corso di alta formazione per osservatori elettorali di breve periodo presso la Scuola Superiore Sant'Anna.

Dettagli

Generi Economia Diritto e Lavoro » Diritto

Editore Firenze University Press

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 13/11/2014

Lingua Italiano

EAN-13 9788866556589

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il conflitto di giurisdizione tra Italia e India nel caso Enrica Lexie: quale ruolo per il diritto internazionale?"

Il conflitto di giurisdizione tra Italia e India nel caso Enrica Lexie: quale ruolo per il diritto internazionale?
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima