Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La maiolica al tempo degli Sforza di Pesaro
La maiolica al tempo degli Sforza di Pesaro

La maiolica al tempo degli Sforza di Pesaro

Luciano Baffioni Venturi - Valeria Alberini
pubblicato da youcanprint

Prezzo online:
22,00
Disponibile in 3-4 settimane.
44 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

A metà Quattrocento, esattamente nel 1445, Alessandro Sforza, fratello del potente duca di Milano Francesco, si insediò in Pesaro al posto dei Malatesta. Iniziò un periodo di 70 anni nel quale gli Sforza (Alessandro, il figlio Costanzo e il nipote Giovanni) arricchirono Pesaro di moderne strutture militari, di palazzi e di opere d'arte. In particolare essi favorirono la nascita di efficienti botteghe artigiane di maiolicari la cui produzione pregiata raggiunse buona parte dell'Europa, dalle Fiandre alla Budapest di Mattia Corvino. La tradizione ceramica pesarese continuò poi a Urbino e Casteldurante ma, di certo, Pesaro precedette e superò Faenza, Deruta e Montelupo. Di tutto ciò restavano pochi segni finché questa ricerca, e altre di poco precedenti, non ha ritrovato in vari musei e collezioni private numerosi e inequivocabili testimonianze dell'arte maiolicara pesarese dell'epoca sforzesca.

Dettagli

Generi Arte Beni culturali e Fotografia » Forme d'arte e tecniche artistiche » Scultura » Arti decorative » Storia dell'arte » Rinascimento dal 1400 al 1600

Editore Youcanprint

Formato Libro

Pubblicato 08/03/2019

Pagine 236

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788831606400

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La maiolica al tempo degli Sforza di Pesaro"

La maiolica al tempo degli Sforza di Pesaro
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima