Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Un mondo fatto di scarpe. Storia degli Zamberlan e del modo di far grande l'estetica del made in Italy
Un mondo fatto di scarpe. Storia degli Zamberlan e del modo di far grande l'estetica del made in Italy

Un mondo fatto di scarpe. Storia degli Zamberlan e del modo di far grande l'estetica del made in Italy

Claudio Ruggiero
pubblicato da Maggioli Editore

Prezzo online:
26,60
28,00
-5 %
28,00
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
53 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Quando Marco arrivò a Schio pose le basi, senza saperlo, per l'inizio di uno dei più antichi calzaturifici al mondo ad essere ininterrottamente posseduto dalla famiglia fondatrice. Le origini dei capostipiti e il "primo giorno" di bottega, un secolo fa, sono dunque il proemio di una Storia che è intreccio tra territorio, "cultura del lavoro" e comunità umana a cui l'azienda appartiene. Il Calzaturificio Zamberlan, infatti, non ha "attecchito" nelle sabbie del deserto o nei ghiacci del Polo, ma in un tessuto di bellezza, strade, scuole e mestieri che, come l'arte di lavorare i campi, il legno, la seta, i metalli, la pietra e la lana, hanno radici e tradizioni antiche. L'azione di Rossi e Marzotto, su quello stesso tessuto, vi ha in seguito aggiunto abilità, reti di clienti, fornitori, servizi e trasporti in cui le persone hanno riconosciuto, e riconoscono, il loro paesaggio industriale, lo spirito dei beni prodotti e il loro patrimonio culturale. Patrimonio fatto anche di linguaggi, sensibilità, miti, imprenditorialità e morfologia dell'area che, come le Piccole Dolomiti con gli Zamberlan, hanno favorito identità tra manufatti e territorio. A spaginare l'accumulo delle tracce passate di una comunità, infatti, c'è l'azione di quanti per dare forma ai sogni cercano di disegnare un mondo a propria immagine e dimensione: giusto quello che hanno fatto tre generazioni degli Zamberlan trasformando la vicinanza alla natura prima in mestiere, e dopo in bellezza nell'ampio progetto del Made in Italy che è storia del design industriale. Ciò nonostante, quella qui narrata rimane la storia di un sistema di valori in cui a farla da padrone sono la famiglia, la responsabilità, la reputazione, il "campanile" e la piccola dimensione. Elementi identitari di un sistema economico (quello italiano) contro l'anonimato sociale, il profitto ad ogni costo, il gigantismo delle multinazionali e la disappartenenza ai territori. Un sistema di valori dalle radici profonde dentro un mondo dove, parafrasando Luigi Meneghello, «Le cose ce le facevamo noi stessi molto più di adesso; [...] dove gli oggetti avevano una personalità spiccata e si sentiva la mano dell'artigiano che li aveva fatti [...] le idee venivano bensì da fuori, ma si assimilavano attraverso il lavoro diretto».

Dettagli

Generi Economia Diritto e Lavoro » Studi di Settore » Industria manifatturiera » Management » Studi generali

Editore Maggioli Editore

Collana Marketing e Management

Formato Libro

Pubblicato 30/04/2021

Pagine 232

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788891649997

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Un mondo fatto di scarpe. Storia degli Zamberlan e del modo di far grande l'estetica del made in Italy"

Un mondo fatto di scarpe. Storia degli Zamberlan e del modo di far grande l
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima