Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La repubblica dei furbi. Oltre venti anni di piccole grandi furbizie
La repubblica dei furbi. Oltre venti anni di piccole grandi furbizie

La repubblica dei furbi. Oltre venti anni di piccole grandi furbizie

by Bruno Taralletto
pubblicato da Eurilink

13,60
16,00
-15 %
16,00
Disponibile a partire dal 20/08/2018.
27 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Oltre venti anni di piccole e grandi furbizie nel nostro Paese: storie di straordinaria furbizia e di truffa che, raccolte dalle cronache, abbiamo voluto riportare qui poiché assumono la pretesa di essere emblematiche del paese dei furbi; di certificare, in un certo qual modo, uno status. In Italia intere categorie del mondo economico, quand'anche classi sociali d'elite, si abbandonano al gioco del furbo. Il gioco del furbo ha una faretra dalle mille frecce, un campionario variegato il cui pendolo oscilla superando spesso il confine del lecito. Quest'Italietta alla ricerca d'una identità perduta, è un mix tra "Il Paese della cuccagna", fotografato da Matilde Serao e del "Paese delle canaglie" descritto da Sergej Esenin: il Belpaese, nonostante il sole e la natura, non più incontaminata, che sempre invochiamo come prodotti tipici, si è trasformato in Malpaese, contrada delle piccole e grandi illegalità. Non più una legione, ma un esercito senza condottieri, che avanza in ordine sparso, con libertà d'azione: libertà d'evasione fiscale, di truffare, libertà di rincorrere privilegi e status symbol, libertà di compiere l'abuso di ufficio, la concussione e la corruzione e quant'altro. Dove l'agio è correlato con il disagio, dove la memoria storica, fonte d'identità, è in evidente saldo passivo con il passato, dove anche la modernità si traduce solo in moda, in gadget. Dove prevale la società dell'indifferenza, che genera violenza, singola o di gruppo, dove persino il progetto, il sogno, l'utopia sono morti.

Dettagli

Generi Politica e Società » Politica e Istituzioni » Strutture e processi politici » Servizi sociali e Criminologia » Reati dei colletti bianchi » Criminologia: Opere generali

Editore Eurilink

Collana Eurinstant

Formato Brossura

Pubblicato 15/04/2013

Pagine 278

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788897931218

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La repubblica dei furbi. Oltre venti anni di piccole grandi furbizie"

La repubblica dei furbi. Oltre venti anni di piccole grandi furbizie
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima